ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


27 settembre 2011

Reati tributari: la sentenza sulla vicenda Dolce & Gabbana (in tema di dichiarazione infedele)

Trib. Milano, 1° aprile 2011, G.i.p. Luerti

REATI TRIBUTARI - DICHIARAZIONE INFEDELE - Prova del nascondimento degli elementi attivi - Necessità.
 
Il delitto di infedele dichiarazione dei redditi implica la percezione di un reddito effettivo superiore a quello dichiarato ed accertato secondo i criteri del processo penale, ma non l'obbligo di dichiarare un reddito (e quindi subire la relativa tassazione) secondo il (criterio presuntivo del) valore normale, anche se diverso da quello reale. Per integrare il delitto di cui all'art. 4 D.Lgs. 74/2000, pertanto, occorre la prova del nascondimento dei corrispettivi e non già che il prezzo dichiarato non sia quello determinato presuntivamente dalla legge.
 
Riferimenti normativi: d.lgs. 10 marzo 2000, n. 74, art. 4.