ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


27 settembre 2019 |

Comunicato del Direttore responsabile

Ho ricevuto dall’avv. Luca Santa Maria, Presidente dell’Associazione “Diritto penale contemporaneo”, che edita la Rivista, lo scritto pubblicato contestualmente a queste brevi note. D’accordo con i Vice Direttori, Guglielmo Leo e Luca Luparia, ho deciso di pubblicarlo, pur non condividendone in alcun modo i toni e i contenuti.

Come potrà vedere ogni lettore interessato, l’avv. Santa Maria esprime decise critiche alle strategie culturali ed alla conduzione editoriale della Rivista, la cui radicalità esime in questa sede da qualunque replica.

Il passato e il presente della Rivista sono noti ormai a decine di migliaia di lettori, e possono da costoro essere valutati in piena autonomia. Quanto al futuro, la situazione venutasi a determinare richiede all’evidenza lo scioglimento di nodi attinenti alla linea editoriale, che deve governare, sempre che ne sia possibile la prosecuzione, l’andamento di Diritto penale contemporaneo. Fino a quel momento, la Rivista sospenderà le sue pubblicazioni, non essendo concepibile che queste proseguano con lo stigma del fallimento culturale o contro le valutazioni del Direttore responsabile e dei Vice Direttori, che restano tali fino ad ogni nuova deliberazione dell’Associazione editrice della Rivista.

Un saluto ed un ringraziamento a tutti i lettori.

Gian Luigi Gatta (Direttore responsabile di DPC)