ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


26 settembre 2019 |

Imputabilità e neuroscienze: brevi considerazioni con particolare riferimento alla ludopatia

Contributo pubblicato nel Fascicolo 9/2019

Il contributo è stato sottoposto in forma anonima, con esito favorevole, alla valutazione di un revisore esperto.

 

Abstract. L’autore si sofferma sulla problematica dell’imputabilità che da subito ha rappresentato un terreno “fertile” per l’interazione tra il diritto penale e le neuroscienze cognitive. In particolare, sperimenta il possibile rilievo delle neuroscienze in tema di ludopatia. Nel testo si dà atto della prudenza giurisprudenziale, a fronte di una possibile maggiore apertura nei confronti dei nuovi saperi, che sembrano rafforzare – e non negare – l’insegnamento delle SS. UU. “Raso”

SOMMARIO: 1. Premessa: cenni sull’imputabilità. – 2. Uno sguardo alle neuroscienze cognitive. – 3. La (famosa) sentenza “Raso”. – 4. La ludopatia: profili “neuroscientifici”. – 5. (segue)…e normativi. – 6. L’impatto delle neuroscienze sull’imputabilità. – 7. Il rilievo delle neuroscienze nel caso della ludopatia: le considerazioni della dottrina. – 8. L’orientamento della più recente giurisprudenza. 9. Conclusioni in chiave critica sull’approccio “casistico” della giurisprudenza.