ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


24 giugno 2019 |

L’intervento dell’offeso nel procedimento di revoca e sostituzione di una misura cautelare personale nuovamente sotto la lente della Suprema Corte

Nota a Cass., Sez. V, sent. 8 novembre 2018 (dep. 6 marzo 2019), n. 9872, Pres. Vessichelli, Est. Settembre

Contributo pubblicato nel Fascicolo 6/2019

 

Il contributo è stato sottoposto in forma anonima, con esito favorevole, alla valutazione di un revisore esperto.

 

Per leggere il testo della sentenza, clicca qui.

 

SOMMARIO: 1. La pronuncia. – 2. I problemi del contraddittorio con l’offeso nel procedimento di revoca e sostituzione delle misure cautelari. – 3. Istanza di applicazione della misura con modalità meno gravose e obbligo di notificazione all’offeso. – 4. La presentazione dell’istanza in udienza. – 5. Conclusioni.