ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


20 giugno 2019

Legge spazzacorrotti e modifica dell'art. 4-bis ord. penit.: anche la Cassazione solleva una questione di legittimità costituzionale (informazione provvisoria)

Cass., Sez. I, u.p. 18 giugno 2019, Pres. Santalucia, Rel. Magi (informazione provvisoria)

 

Il servizio novità della Corte Suprema di cassazione comunica che, all'udienza del 18 giugno 2019, la Prima Sezione penale ha affrontato la seguente questione:

«Se risulti legittima la emissione di ordine di esecuzione della pena – contenuta nel limite di anni quattro di reclusione – relativa a condanna per delitto di peculato commesso in data antecedente a quella entrata in vigore della l. n. 3 del 2019 (31 gennaio 2019) ed in caso di decisione divenuta irrevocabile in data successiva a quella di vigenza della medesima legge».

Secondo l'informazione provvisoria, la Prima Sezione ha sollevato d'ufficio «questione di legittimità costituzionale, in riferimento agli articoli 3 e 27 della Costituzione, dell'art. 1 co. 6 lett. b) della l. n. 3 del 9 gennaio 2019, nella parte in cui inserisce all'art. 4-bis co. 1 l. n. 354 del 1975 il riferimento al delitto di peculato di cui all'art. 314 cod. pen.».

La deliberazione è stata assunta sulle conclusioni difformi del Procuratore generale presso la Corte di cassazione.

Pubblicheremo l'ordinanza non appena sarà depositata.