ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


10 novembre 2010 |

Linee per la riforma dei codici di procedura penale latinoamericani

Documento finale dell’incontro internazionale di Ushuaia (Argentina, 10 novembre 2010)

Pubblichiamo in allegato il documento finale di un incontro tra studiosi tenutosi in Argentina sulle prospettive di riforma dei codici di procedura penale latinoamericani ed europei.
 
Frutto di un progetto che ha coinvolto giuristi provenienti da culture processuali differenti, costituisce la primissima fase di un percorso scientifico, tutt’altro che agevole, volto a rinvenire obiettivi condivisi e categorie teoriche omogenee per i movimenti riformatori che investono i sistemi penali dei due continenti. 
 
I promotori del gruppo di studio sono i professori Daniel Pastor (Universidad de Buenos Aires, Argentina), Diana Ramírez Carvajal (Universidad de Medellín, Colombia), Teresa Armenta Deu (Universidad de Gerona, Spagna), Raúl Núñez (Pontificia Universidad de Valparaíso, Cile), Antonio Scarance Fernandes (Universidade de São Paulo, Brasile), Raphaële Parizot (Université de Paris 1, Francia), Luca Lupària (Università di Milano, Italia), Eugenio Sarrabayrouse (Universidad UTN, Argentina).
 
Il “Consenso de Ushuaia”, dal nome del luogo ove il gruppo di processualisti si è riunito e ove si è celebrata una conferenza sotto l’egida della locale Escuela del Poder Judicial, costituisce l’embrionale tentativo di focalizzare le garanzie irrinunciabili per ogni ordinamento e le direttrici di riforma auspicabili, previa la messa a punto di una piattaforma dogmatica condivisa.
 
I sette punti elencati, e le questioni lasciate aperte, sono al momento in fase di ulteriore approfondimento, sulla base di report nazionali calibrati sulla situazione sudamericana ed europea. E’ previsto per il mese di novembre del 2011 un incontro di coordinamento presso la principale Università peruviana, volto allo scambio informativo sui nuovi scenari nazionali e alla redazione di un documento comune che più analiticamente affronti i temi sollevati da questo primo foglio di lavoro.