ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


4 febbraio 2019 |

La formulazione del principio di diritto e i rapporti tra Sezioni semplici e Sezioni unite penali della Corte di cassazione

Il contributo costituisce una versione ampliata ed aggiornata della relazione svolta in occasione del Corso di introduzione all’esercizio delle funzioni di legittimità, organizzato dalla Struttura della formazione decentrata della Scuola Superiore della Magistratura presso la Corte di Cassazione, in Roma, il 30 novembre 2018.

 

SOMMARIO: 1. La formulazione del “principio di diritto”. – 2. Il ruolo del precedente. – 3. “Confronto” di nomofilachie o “nomofilachia integrata”? – 4. Il principio di diritto nella dinamica dei rapporti fra Sezioni unite e Sezioni semplici. – 5. La modifica dell’art. 618 c.p.p. e il rafforzamento della funzione nomofilattica della Corte di cassazione. – 6. L’enunciazione del principio di diritto nei casi di inammissibilità del ricorso. – 7. La “delimitazione” del principio di diritto. – 8. L’individuazione del contrasto con un principio affermato dalle Sezioni unite. – 9. Nomofilachia e prevedibilità delle decisioni giudiziarie. – 10. Tra “vincolo” e mera “persuasione”: l’incidenza sistematica di una “tendenziale stabilità” della giurisprudenza di legittimità. – 11. Conclusioni.