ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


25 giugno 2018

Sezioni unite: l’omissione del ricorso per riesame contro una misura cautelare reale non implica preclusione d’un successivo appello che si fondi sulle questioni già deducibili

Cass., Sez. un., c.c. 31 maggio 2018, Pres. Carcano, Rel. Petruzzellis, ric. Edil Noemi Group (informazione provvisoria)

Il servizio novità della Corte Suprema di cassazione comunica che, in esito alla camera di consiglio del 31 maggio 2018, le Sezioni unite hanno affrontato la seguente questione:

«Se la mancata proposizione della richiesta di riesame avverso il provvedimento applicativo di una misura cautelare reale preclude la proposizione dell’appello fondato non su elementi nuovi ma su argomenti tendenti a dimostrare, sulla base di elementi già esistenti, la mancanza delle condizioni di applicabilità della misura.».

Secondo l'informazione provvisoria diffusa dalla Suprema Corte, al quesito si è data risposta negativa.

La deliberazione è stata assunta sulle conclusioni conformi del Procuratore generale presso la Corte di cassazione.

La nostra Rivista ha già pubblicato l’ordinanza che aveva rimesso la questione alle Sezioni unite (sez. III, 13 marzo 2018 – 15 marzo 2018, n. 11935), con una nota di E. Grisonich, Di nuovo alle Sezioni Unite la risoluzione di un contrasto sul giudicato cautelare nel sequestro preventivo, cui può direttamente accedersi cliccando qui.

Pubblicheremo la motivazione della sentenza delle Sezioni unite immediatamente dopo il relativo deposito. (G.L.)