ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


4 maggio 2018

Caso "Olivetti amianto": la Corte d'appello di Torino riforma la sentenza del Tribunale di Ivrea e assolve tutti gli imputati

Corte App. Torino, Sez. III, ud. 18.4.2018, ric. Alzati e altri

Pubblichiamo in allegato il dispositivo della sentenza, pronunciata lo scorso 18 aprile dalla Corte d'Appello di Torino, con la quale è stato definito il giudizio di secondo grado nel processo a carico di alcuni ex manager della Olivetti S.p.A., accusati di omicidio colposo in relazione al decesso per patologie tumorali asbesto-correlate di alcuni lavoratori dell'azienda.

La Corte d’Appello di Torino ha assolto tutti gli imputati con la formula “perché il fatto non sussiste”, ribaltando così l’esito del giudizio di primo grado, svoltosi davanti al Tribunale di Ivrea, del quale la nostra Rivista ha dato conto pubblicandone una cronologia (clicca qui).

La Corte si è riservata il termine di giorni 90 per il deposito delle motivazioni, che pubblicheremo non appena disponibili.