ISSN 2039-1676

logo università Bocconi
logo università degli studi di Milano
con la collaborazione scientifica di

ISSN 2039-1676


23 aprile 2018

Sezioni unite: il sequestro finalizzato alla confisca “allargata” è ammissibile anche per le condotte di tentativo aggravate ex art. 7 della legge n. 203/1991

Cass., Sez. un., c.c. 19 aprile 2018, Pres. Carcano, Rel. De Amicis, ric. Di Maro (informazione provvisoria)

Il servizio novità della Corte Suprema di cassazione comunica che, in esito alla camera di consiglio del 19 aprile 2018, le Sezioni unite hanno affrontato la seguente questione:

«Se il sequestro preventivo finalizzato alla confisca prevista dall’art. 12-sexies d.l. 8 giugno 1992, n. 306, conv. nella l. n. 356/1992 (attuale art. 240-bis cod. pen.), possa essere disposto per uno dei reati presupposto anche nella forma del tentativo aggravato dall’art. 7 l. n. 203/1991».

Secondo l'informazione provvisoria diffusa dalla Suprema Corte, al quesito si è data risposta affermativa.

La deliberazione è stata assunta sulle conclusioni parzialmente conformi del Procuratore generale presso la Corte di cassazione.

L’ordinanza che aveva rimesso la questione alle Sezioni unite (sez. II, 9 gennaio – 5 febbraio 2018, n. 5378) è già stata pubblicata in questa Rivista, con nota di S. Felicioni, Rimessa alle Sezioni Unite la questione dell'applicabilità della confisca "allargata" in caso di delitto tentato aggravato ai sensi dell'art. 7 l. 203/91, e con nota di L. Rovini, Alle Sezioni Unite la questione sulla possibilità di disporre il sequestro preventivo finalizzato alla confisca cd. allargata ex art. 12-sexies L. 356/1992 in relazione al reato di tentata estorsione aggravata ex art. 7 L. 203/1991.

Pubblicheremo la motivazione della sentenza delle Sezioni unite immediatamente dopo il relativo deposito. (G.L.)