ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


14 marzo 2018

L'ergastolo ostativo davanti alla Corte EDU: un amicus curiae nel caso Viola c. Italia

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il testo reso da Davide Galliani (Professore di Istituzioni di diritto pubblico, Università degli Studi di Milano), Andrea Pugiotto (Professore di Diritto costituzionale, Università degli Studi di Ferrara), Gaetano Silvestri (Professore Emerito di Diritto costituzionale e già Presidente della Corte costituzionale), Giovanni Maria Flick (Professore Emerito di Diritto penale e già Presidente della Corte costituzionale), Paola Bilancia (Professore di Diritto costituzionale, Università degli Studi di Milano), Adolfo Ceretti (Professore di Criminologia, Università degli Studi di Milano-Bicocca), Carlo Fiorio (Professore di Diritto processuale penale, Università degli Studi di Perugia), Glauco Giostra (Professore di Diritto processuale penale, Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e già Presidente della Commissione mista per i problemi della magistratura di sorveglianza promossa dal Consiglio Superiore della Magistratura), Vittorio Manes (Professore di Diritto penale, Università degli Studi di Bologna), Francesco Palazzo (Professore di Diritto penale, Università degli Studi di Firenze e già Presidente della Commissione sulla riforma delle sanzioni penali promossa dal Ministro della Giustizia), Marco Ruotolo (Professore di Diritto costituzionale, Università degli Studi di Roma Tre), Emilio Santoro (Professore di Filosofia del diritto, Università degli Studi di Firenze), Francesco Viganò (Professore di Diritto Penale, Università Bocconi, Milano), Stefano Anastasia (Garante regionale dei diritti dei detenuti per Lazio e Umbria), Franco Corleone (Garante regionale dei diritti dei detenuti per la Toscana e Coordinatore nazionale dei Garanti locali dei diritti dei detenuti), Sergio D’Elia (Segretario di Nessuno Tocchi Caino), Patrizio Gonnella (Presidente di Antigone), Luigi Manconi (Presidente della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani del Senato della Repubblica), Antonio Marchesi (Presidente di Amnesty International – sezione italiana) e Mauro Palma (Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale e già Presidente del Comitato europeo per la prevenzione della tortura e delle pene e dei trattamenti inumani e degradanti) in qualità di amici curiae autorizzato dalla Corte nel procedimento Viola c. Italia (ric. n. 77633/2016) perndente avanti alla Corte EDU, nel quale si discute della compatibilità con i diritto convenzionali del c.d. ergastolo ostativo.

 

Per leggere il testo del documento in lingua italiana, clicca qui.

Per leggere il testo del documento in lingua inglese, clicca qui.