ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


19 febbraio 2018 |

Regno unito e Germania "perdonano" i condannati per omosessualità

Un nuovo tipo di clemenza o nuove forme di intervento sul passato?

Contributo pubblicato nel Fascicolo 2/2018

Il presente contributo è stato sottoposto in forma anonima, con esito favorevole, alla valutazione di un revisore esperto.

 

Abstract. Nel 2017 Regno Unito e Germania hanno adottato due leggi che rispettivamente amnistiano e annullano le condanne per rapporti omosessuali; si tratta di iniziative dal contenuto simbolico, poiché si applicano a fatti decriminalizzati da tempo e quindi quasi esclusivamente a persone defunte. Se da un lato tale inedita clemenza può essere letta come una misura riparativa, dall’altro apre la strada a una nuova forma di intervento “emendativo” sul passato a mezzo del diritto, che può essere vista come parte di una tendenza più generale a destoricizzare il passato e modificarlo in funzione dell’affermazione di valori del presente e nel presente.

 

SOMMARIO: 1. Introduzione. – 2. L’amnistia inglese: una “clemenza per finalità di giustizia” nei confronti dei morti. – 3. La riabilitazione tedesca nel contesto. – 4. Dal diritto che autentica un’interpretazione del passato al diritto che lo modifica. – 5. Conclusioni.