ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


29 gennaio 2018

Brevi note sul nuovo decreto legislativo in materia di intercettazioni: (poche) luci e (molte) ombre di una riforma frettolosa

Contributo pubblicato nel Fascicolo 1/2018

Il presente contributo è stato sottoposto in forma anonima, con esito favorevole, alla valutazione di un revisore esperto.

 

SOMMARIO: 0. Premessa. – 1. Primo step: la selezione delle intercettazioni “rilevanti” e la loro trascrizione nei brogliacci d’ascolto. – 2. Secondo step: il deposito degli atti, il loro differimento ed il ritardato deposito. – 3. Terzo step: l’elenco delle intercettazioni rilevanti a fini di prova e la loro acquisizione in via ordinaria al fascicolo delle indagini preliminari. – 4. Quarto step: l’utilizzo delle intercettazioni a fini cautelari e la loro acquisizione al fascicolo delle indagini preliminari. – 5. I diritti delle parti ed i nodi problematici di tenuta costituzionale del sistema. – 6. Considerazioni conclusive.