ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


28 settembre 2017 |

Prescrizione, legalità e diritto giurisprudenziale: la "crisi" del diritto penale tra le corti

Il presente contributo costituisce il testo, riveduto e corredato da note, della relazione svolta dall’Autore al convegno La “materia penale” tra diritto nazionale ed europeo, tenutosi a Modena il 1° aprile 2017 ed organizzato dal gruppo italiano dell'Association Internationale de Droit Pénal e dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Il contributo è di prossima pubblicazione negli Atti del Convegno sopracitato; si ringraziano i curatori per averne consentito la pubblicazione in questa Rivista. Trattandosi di un contributo già accettato per la pubblicazione in quella sede, il lavoro non è stato sottoposto alla procedura di peer review prevista da questa Rivista.

 

SOMMARIO: 1. Introduzione. – 2. La prescrizione: polarità tensive di un istituto interstiziale. – 3. I punti oggetto del dibattito attuale sulla prescrizione. – 3.1. Legalità penale sostanziale e processuale. – 3.2. Garanzie e speditezza processuale: il paradosso della prescrizione. – 3.3. L’instabilità della disciplina legislativa e la Stimmung ordinamentale. – 3.4. Il “diritto giurisprudenziale” contrastante. – 4. Autoreferenzialità, distanza e instabilità della giurisprudenza comunitaria. – 5. Colonialismo giuridico culturale per via giudiziaria. – 6. Diplomazia giudiziaria e tecnica dell’ultimatum. – 7. La giurisprudenza costituzionale interlocutoria e anticipatoria degli effetti: il diritto penale dell’attesa. – 8. Il problema del diritto giurisprudenziale per il principio di legalità penale. – 9. Conclusioni.