ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


3 aprile 2017 |

Repetita iuvant: le Sezioni Unite si pronunciano (di nuovo) sull’omessa notifica dell’avviso di fissazione dell’udienza preliminare

Nota a Cass., SSUU, sent. 24 novembre 2016 (dep. 17 febbraio 2017), n. 7697, Pres. Canzio, Est. Izzo, Ric. Amato

Contributo pubblicato nel Fascicolo 4/2017

Il presente contributo è stato sottoposto in forma anonima, con esito favorevole, alla valutazione di un revisore esperto.

 

Per leggere il testo della sentenza in commento, clicca qui.

 

SOMMARIO: 1. I confini del tema: quale regime di invalidità per l’omessa notifica dell’avviso di fissazione dell’udienza preliminare? – 2. L’equiparabilità tra avviso di fissazione dell’udienza preliminare e citazione: un contrasto interpretativo più apparente che reale. – 3. L’orientamento minoritario: l’omesso avviso integra una nullità a regime intermedio. – 4. La soluzione offerta dalle Sezioni unite: l’omesso avviso integra una nullità assoluta. – 5. Nullità della notificazione e nullità assoluta per omessa citazione dell’imputato. – 6. Qualche riflessione conclusiva.