ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


16 giugno 2009

Trib. Bari, 16.6.2009 (sent.), Est. Mintola (Caso Fibronit - Amianto)

Responsabilità  per esposizione ad amianto del lavoratore già  ammalato

AMIANTO – CAUSALITA’ – Concause
 
In tema di omicidio colposo per violazione delle norme di prevenzione delle malattie professionali, la sussistenza del nesso causale tra l'evento mortale dipendente da mesotelioma pleurico e l'omessa adozione di adeguate misure di protezione contro l'esposizione ad amianto non è esclusa dalla circostanza che i lavoratori interessati fossero già affetti da absestosi  alla data di assunzione dell’incarico,  posto che l'ulteriore esposizione all'amianto esercita un effetto scientificamente comprovato di accelerazione della cancerogenesi, di talchè le protezioni richieste dalla legge valgono, quanto meno, a ritardare il decorso della patologia. (Massima a cura di Lodovica Beduschi)
 
Riferimenti normativi:
 
C.p. art. 40
 
C.p. art. 41
                           
C.p. art. 589