ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


14 ottobre 2016 |

La confirmation of charges e i diritti della difesa nell'applicazione dello Statuto di Roma (Seminario di Noto, 2015)

Contributo al VI seminario di formazione interdottorale di diritto e procedura penale "Giuliano Vassalli" per dottorandi e dottori di ricerca organizzato dall'Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali (ISISC) a Noto nei giorni 18-20 settembre 2015

Il contributo è pubblicato nel n. 2/2016 della nostra Rivista trimestrale. Clicca qui per accedervi.

 

Abstract. Per molti anni, nell'ambito del diritto penale internazionale, i diritti della difesa sono stati messi in secondo piano rispetto all'esigenza di perseguire e punire i presunti responsabili di crimini internazionali. In tale scenario lo Statuto di Roma, con il quale è stata istituita la Corte Penale Internazionale, rappresenta la massima evoluzione normativa nella tutela dei diritti dell'indagato e dell'imputato. Con il presente contributo si cercherà di delineare se ed in che modo i diritti della difesa vengano garantiti non solo "sulla carta", ma anche nella concreta applicazione dello Statuto, con particolare riferimento alla fase della confirmation of charges.

 

SOMMARIO: 1. Introduzione. - 2. Sulla tutela dei diritti della difesa nel sistema della Corte penale internazionale. - 3. Le funzioni delle Pre-Trial Chambers. - 4. In particolare: la tutela dei diritti della difesa durante la confirmation of charges. - 5. Conclusioni.