ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


2 maggio 2016 |

Il regime dell'impugnazione delle ordinanze decisorie sull'istanza di messa alla prova

Abstract. La Suprema Corte affronta la problematica dell'impugnabilità in Cassazione, ai sensi del comma 7° dell'articolo 464 quater c.p.p., delle ordinanze reiettive dell'istanza di messa alla prova rese nell'udienza preliminare ed in fase dibattimentale. Nell'udienza del 31.3.2016 le Sezioni Unite forniscono la soluzione ad entrambi i quesiti. Nel presente contributo si darà conto delle differenti opzioni interpretative, e si tenterà, alla luce dei principi enunciati Suprema Corte, di delineare il regime delle impugnazioni delle istanze decisorie sulla messa alla prova.

 

SOMMARIO: 0. Premessa. - 1. La disciplina di riferimento. - 2. Il regime di impugnazione delle ordinanze rese in fase dibattimentale.- 2.1 Le posizioni dei Giudici di legittimità. Il filone interpretativo che esclude la possibilità di impugnare in Cassazione le ordinanze reiettive dell'istanza di messa alla prova rese in fase dibattimentale. - 2.2 L'orientamento che ammette il ricorso in Cassazione anche nel caso di ordinanze di rigetto dell'istanza di messa alla prova nella fase dibattimentale. - 3. L'ordinanza di remissione alle Sezioni Unite (Sez. 6, Ord. 19 novembre 2015, n. 50278). - 4. Il regime delle impugnazioni delle ordinanze rese in fase di udienza preliminare ed indagini preliminari. - 5. Il regime delle ordinanze di rigetto rese in fase di indagini preliminari. - 6. La soluzione delle Sezioni Unite.