ISSN 2039-1676

logo università Bocconi
logo università degli studi di Milano
con la collaborazione scientifica di

ISSN 2039-1676


1 marzo 2016

Sezioni unite: la causa di non punibilità  per particolare tenuità  del fatto è compatibile con i reati di guida in stato di ebbrezza e di rifiuto di sottoporsi all'accertamento alcolimetrico

Cass., Sez. Un., c.c. 25 febbraio 2016, Pres. Canzio, Rel. Blaiotta, Ric. Tushaj e Cass., Sez. Un., c.c. 25 febbraio 2016, Pres. Canzio, Rel. Blaiotta, Ric. Coccimiglio (informazione provvisoria)

 

Il servizio novità della Corte Suprema di cassazione comunica che, in esito alla camera di consiglio del 25 febbraio 2016, le Sezioni unite hanno affrontato le seguenti questioni:

«Se la causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto sia compatibile con il reato di guida in stato di ebbrezza».

«Se la causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto sia compatibile con il reato di rifiuto di sottoporsi all'accertamento alcoolimetrico»

Secondo l'informazione provvisoria diffusa dalla Suprema Corte, ad entrambi i quesiti è stata data soluzione affermativa.

La deliberazione è stata assunta sulle conclusioni difformi del Procuratore generale.

La nostra Rivista ha già pubblicato i provvedimenti che hanno rimesso le questioni alle Sezioni unite, cioè le ordinanze della Quarta sezione penale del 3 dicembre 2015, n. 49824 e n. 49825, con nota di Giulia Alberti, Guida in stato di ebbrezza e rifiuto di sottoporsi agli accertamenti alcolimetrici: applicabile l'art. 131-bis c.p.? La parola alle Sezioni Unite.

Pubblicheremo le motivazioni della sentenze delle Sezioni unite immediatamente dopo il relativo deposito.