ISSN 2039-1676

logo università Bocconi
logo università degli studi di Milano
con la collaborazione scientifica di

ISSN 2039-1676


10 febbraio 2016 |

Deflazione e obblighi di penalizzazione di fonte UE

Il presente scritto riproduce il testo, con alcuni ampliamenti e con il corredo delle indicazioni bibliografiche essenziali, della relazione tenuta al Convegno sul tema «Dall'emergenza alla "deflazione": il sistema sanzionatorio dopo la l. 28.04.2014, n. 67» svoltosi presso l'Università di Roma Tre in data 26-27 marzo 2015. Il lavoro è destinato alla pubblicazione negli atti del convegno.

 

Abstract. Deflazione e obblighi di penalizzazione di fonte UE sono concetti antinomici? In altre parole, i vincoli di penalizzazione di fonte UE sono una causa dell'inflazione penalistica che affligge il nostro sistema e che è stigmatizzata in tutte le occasioni di dibattito pubblico?

Il lavoro si propone di dare risposta a tali quesiti, guardando certo agli obblighi di penalizzazione previsti dal nuovo assetto delineato dal Trattato di Lisbona, ma non dimenticando gli obblighi di tutela adeguata che continuano a rappresentare una via 'silenziosa' di ingresso di nuove fattispecie di reato nel nostro ordinamento.

 

SOMMARIO: 1. Premessa e inquadramento del tema. - 2. L'evoluzione del "diritto comunitario" in materia penale: un rapido sguardo. - 3. La prima faccia del problema: obblighi di penalizzazione di fonte UE e inflazione penalistica. - 4. (Segue): gli strumenti di trasposizione interna degli obblighi di fonte UE: dalla legge comunitaria alla legge di delegazione europea. - 5. La seconda faccia del problema: obblighi di penalizzazione di fonte UE e processi di depenalizzazione. - 6. Osservazioni conclusive.