ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


8 febbraio 2016 |

Ne bis in idem e contrasto agli abusi di mercato: una sfida per il legislatore e i giudici italiani

Contributo pubblicato nella Rivista Trimestrale 1/2016

 

Il vigente sistema sanzionatorio dell'abuso di informazioni privilegiate e della manipolazione del mercato, imperniato sul 'doppio binario' penale e amministrativo, è stato giudicato dalla Corte di Strasburgo incompatibile con il diritto al ne bis in idem di cui all'art. 4, Prot. 7, CEDU nel caso Grande Stevens c. Italia. La sentenza sollecita tanto il giudice (comune e costituzionale) quanto il legislatore italiani ad armonizzare la disciplina italiana agli obblighi internazionali in materia di tutela di ne bis in idem, i quali derivano - oltre che dalla disposizione convenzionale citata - anche dall'art. 50 della Carta dei diritti fondamentali dell'UE, che è norma di diritto primario dell'Unione, idonea come tale a produrre effetto diretto negli ordinamenti nazionali. Il presente contributo analizza le possibili vie, de lege lata e ferenda, per giungere a tale risultato, in vista anche dell'imminente decisione della Corte costituzionale in materia e della prossima scadenza (luglio 2016) della legge delega sul riassetto delle sanzioni in materia di abusi di mercato

 

Questo lavoro costituisce la versione ampliata di una relazione presentata dall'A. al convegno su Il ne bis in idem fra diritto penale e processo, svoltosi presso l'Università degli Studi di Milano il 15 maggio 2015, e successivamente presentata in forma di working paper, con ulteriori elaborazioni e aggiornamenti, in un seminario svoltosi presso l'Università Bocconi il 25 novembre 2015. L'A. ringrazia gli organizzatori del convegno svoltosi presso l'Università degli Studi per avere consentito ad anticiparne la pubblicazione sulla nostra Rivista, nonché i colleghi presenti al seminario svoltosi presso l'Università Bocconi per le preziose osservazioni e suggerimenti formulati in quell'occasione.

 

SOMMARIO: 1. Diritti umani e diritto penale dell'economia: uno strano connubio? - 2. I termini della questione. - 3. Le ripercussioni di Grande Stevens: de lege lata... - 3.1. La via dell'art. 117 co. 1 Cost. - 3.2. La via della diretta applicazione dell'art. 50 CDFUE. - 3.3. La via della diretta applicazione dell'art. 4 Prot. 7 CEDU. - 4. ... e de lege ferenda. - 4.1. La (non) soluzione della legge delega 9 luglio 2015, n. 114. - 4.2. I vincoli imposti al legislatore italiano dal quadro normativo dell'Unione. - 4.3. Le opzioni praticabili per il legislatore italiano