ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


24 dicembre 2015 |

I principi e i criteri direttivi della legge di delega come disposizioni d'immediata applicazione?

A proposito dell'art. 2 della legge 28 aprile 2014, n. 67

 

Abstract. La tesi del saggio è ribadire, alla luce di nuovi argomenti e di un nuovo caso pratico, la natura non auto-applicativa dei principi e criteri direttivi della legge delega. In particolare l'indagine prenderà le mosse dalla delega ex art. 2, l. 28 aprile 2014, n. 67, da cui, secondo un recente orientamento dottrinale, si evincerebbero norme di delega suscettibili di produrre effetti (abrogativi) diretti anche in assenza dei relativi decreti. 

 

SOMMARIO: 1. Una distinzione ormai classica: le norme di delega e le norme di immediata applicazione - 2. La delega prevista dall'art. 2 (legge n. 67/2014) - 3. Principi e criteri direttivi d'immediata applicazione? - 3.1. L'efficacia diretta delle direttive europee non attuate - 3.2. L'efficacia obbligatoria delle norme costituzionali programmatiche - 4. Critica della tesi della diretta applicabilità delle disposizioni di delega prescriventi la depenalizzazione - 5. La previsione di norme di diretta applicazione vincolanti il potere delegato - 6. Osservazioni finali: una piccola provocazione.