ISSN 2039-1676

logo università Bocconi
logo università degli studi di Milano
con la collaborazione scientifica di

ISSN 2039-1676


18 dicembre 2015

Sezioni unite: la Cassazione non può dichiarare la prescrizione non rilevata in appello e non eccepita con un successivo ricorso inammissibile

Cass., Sez. Un., u.p. 17 dicembre 2015, Pres. Santacroce, Rel. Milo, Ric. Ricci (informazione provvisoria)

Il servizio novità della Corte Suprema di cassazione comunica che, in esito all'udienza pubblica del 17 dicembre 2015, le Sezioni unite hanno affrontato la seguente questione:

«Se la Corte di cassazione, adita con ricorso inammissibile,  possa dichiarare la prescrizione del reato intervenuta prima della sentenza di appello, ma non rilevata né eccepita in quella sede o nei motivi di ricorso».

Secondo l'informazione provvisoria diffusa dalla Suprema Corte, al quesito è stata data soluzione negativa, ma con la seguente testuale precisazione: «il ricorso non può considerarsi inammissibile  se con esso viene dedotta - anche se con un unico motivo - l'intervenuta prescrizione del reato maturata prima della sentenza di appello».

La deliberazione è stata assunta sulle conclusioni parzialmente conformi del Procuratore generale.

 

È possibile scaricare in formato PDF, cliccando sulla icona sottostante, il provvedimento che aveva rimesso la questione alle Sezioni unite, cioè l'ordinanza della Seconda sezione penale in data 18 giugno 2015, n. 28790.

Pubblicheremo la motivazione della sentenza delle Sezioni unite immediatamente dopo il relativo deposito. (G.L.)