ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


10 novembre 2015 |

Metodo mafioso e c.d. mafia silente nei più recenti approdi giurisprudenziali

Siamo lieti di pubblicare la relazione, di cui riportiamo di seguito un estratto, svolta dal Sostituto Procuratore Roberto Maria Sparagna presso la Scuola Superiore della Magistratura, nell'ambito del corso "Indagini e giudizio nei reati di criminalità organizzata", tenutosi a Scandicci, il 5-7 ottobre 2015.


Con l'espressione mafia silente si intende una particolare manifestazione del metodo intimidatorio che caratterizza le organizzazioni mafiose. Queste ultime, oltre a porre in essere espliciti atti di violenza e minaccia, possono palesarsi anche attraverso condotte di intimidazione caratterizzate da messaggi intimidatori indiretti e larvati o, addirittura, in assenza di avvertimenti diretti. Tali associazioni, quando si manifestano con modalità silenti, "si avvalgono" della fama criminale conseguita nel corso degli anni nei territori di origine e successivamente diffusa ed esportata in altre zone del territorio nazionale ed anche oltre i confini nazionali. [...]