ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


25 settembre 2015

Le Sezioni unite sulla prescrizione dei delitti puniti con la pena dell'ergastolo

Cass., Sez. Un., u.p. 24 settembre 2015, Pres. Santacroce, Rel. Vecchio, Ric. Trubia (informazione provvisoria)

Il servizio novità della Corte Suprema di cassazione comunica che, in esito all'udienza pubblica del 24 settembre 2015, le Sezioni unite hanno affrontato la seguente questione:

« Se il delitto punibile in astratto con la pena dell'ergastolo, commesso prima della modifica dell'art. 157 cod. pen. per effetto della legge 5 dicembre 2005, n. 251, sia imprescrittibile, pur in presenza del riconoscimento di circostanza attenuante dalla quale derivi l'applicazione di pena detentiva temporanea».

Secondo l'informazione provvisoria diffusa dalla Suprema Corte, al quesito è stata data soluzione affermativa.

La deliberazione è stata assunta sulle conclusioni conformi del Procuratore generale.

Il provvedimento che aveva rimesso la questione alle Sezioni unite, cioè l'ordinanza della Prima sezione penale in data 3 giugno 2015, n. 26859,  è stato pubblicato da questa Rivista con nota di Irene Gittardi, In claris non fit interpretatio? Un discutibile caso di rimessione alle Sezioni Unite in materia di prescrizione e reati puniti con l'ergastolo.

Pubblicheremo la motivazione della sentenza delle Sezioni unite immediatamente dopo il relativo deposito. (G.L.)