ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


28 maggio 2015 |

La tenuità del fatto ex art. 131 bis c.p.: vuoti normativi e ricadute applicative

Abstract. L'istituto di nuovo conio della particolare tenuità del fatto, seppure già sperimentato (e con buona prova) in alcuni "microsistemi" processuali, ha subito posto all'interprete numerosi dubbi ermeneutici che richiederanno una complessa opera di "costruzione" del prodotto normativo in sede applicativa.

SOMMARIO: 1. Premessa. - 2. Una nuova archiviazione "in diritto". - 3. Il proscioglimento predibattimentale: un'occasione mancata. - 4. La "tenuità" in sede di giudizio abbreviato: profili di incostituzionalità dell'art. 443 comma 1 c.p.p. - 5. L'applicazione davanti alla Corte di Cassazione e in executivis. - 6. L'art. 131 bis c.p. e il procedimento davanti al giudice di pace.