ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


12 luglio 2013 |

Sull'illegittimità  costituzionale del giudizio immediato custodiale

Contributo pubblicato nella Rivista Trimestrale 3/2013

Il presente contributo è ora pubblicato anche nel n. 3/2013 della nostra Rivista trimestrale.

 

SOMMARIO: 1. Gli artt. 453 comma 1 bis e 455 comma 1 bis c.p.p. e il contrasto con i parametri costituzionali. - 2. L'ingiustificata eliminazione dell'udienza preliminare (art. 24 comma 2 Cost.). - 3. Il vincolo imposto al Gip rispetto al giudicato cautelare e la conseguente violazione dei principi del giusto processo (art. 111 comma 1 Cost.). - 4. La carenza dei presupposti della idoneità probatoria e della completezza delle indagini quale indice del contrasto dell'immediato cautelare rispetto alla obbligatorietà dell'azione penale (art. 112 Cost.). - 5. Durata irragionevole delle indagini e ingiustificata contrazione dei tempi del rinvio a giudizio: due ulteriori profili di incostituzionalità (art. 111 commi 2 e 3 Cost.).