ISSN 2039-1676

logo università Bocconi
logo università degli studi di Milano
con la collaborazione scientifica di

ISSN 2039-1676


10 aprile 2013

Scioglimento del cumulo giuridico delle pene ed esecuzione della pena presso il domicilio ai sensi della legge 'svuotacarceri'

Trib. Sorveglianza Torino, ud. 19.03.13 (dep. 20.03.13), Pres. Velludo, Est. Fiorentin, ric. Nevzadi

PENE E ORDINAMENTO PENITENZIARIO - Esecuzione della pena presso il domicilio (L. 199/2010) - Scissione del cumulo di pene comprendenti un delitto ostativo - Possibilità .

All'istituto della esecuzione della pena presso il domicilio, introdotto dalla L. 199/2010 (c.d. "legge svuota-carceri"), è applicabile il meccanismo dello "scioglimento del cumulo giuridico delle pene", e, conseguentemente, è possibile applicare la detta misura al condannato che - pur avendo commesso taluno dei delitti di cui all'art. 4-bis, L. n. 354/75 - abbia già scontato, al momento della presentazione dell'istanza, la pena riferibile alla condanna per il reato "ostativo" e  si trovi in espiazione di una pena, o di una quota-parte di pena, riferibile a ipotesi delittuose "non ostative" alla concessione del beneficio richiesto.

Riferimenti normativi: l. n. 199/2010 art. 1
  l. n. 354/1975 art. 4 bis