ISSN 2039-1676

logo università Bocconi
logo università degli studi di Milano
con la collaborazione scientifica di

ISSN 2039-1676


22 gennaio 2013

Nuovi tentativi di ottenere il vaglio delle Sezioni unite circa la pretesa inefficacia delle misure cautelari reali in caso di mancata trasmissione degli atti al tribunale del riesame

Cass., Sez. III, 16 gennaio 2013, Pres. Teresi, Rel. Sarno, ric. Brancalente e Cass., Sez. V, 18 gennaio 2013, Pres. Marasca,  Rel. Sabeone, ric. Cavalli (informazioni provvisorie)  

 Il servizio novità della Corte Suprema di cassazione comunica che, in esito alla camera di consiglio del 18 gennaio 2013, la quinta Sezione penale della stessa Corte ha deliberato di rimettere alle Sezioni unite la seguente questione: « se l'omessa trasmissione al tribunale del riesame, nel termine di cinque giorni dell'avviso, di alcuni degli atti posti a fondamento della richiesta di misura cautelare reale ne comporti la inefficacia sopravvenuta o se, invece, il tribunale possa richiedere all'autorità procedente l'invio degli atti mancanti ».

Analogamente, in esito all'udienza pubblica del 16 gennaio scorso, la terza Sezione penale della Corte ha rimesso al massimo Collegio la seguente questione: « Se l'omessa trasmissione degli atti al tribunale del riesame nel termine di cinque giorni comporti l'inefficacia della misura cautelare reale. Se il tribunale, in sede di riesame di un provvedimento di sequestro, in mancanza di tempestivo invio degli atti da parte del pubblico ministero procedente, possa rinviare il procedimento oltre il termine di quindici giorni dalla richiesta di riesame ».

Diamo notizia delle rimessioni perché, come la quinta Sezione esplicitamente ricorda nella propria informazione provvisoria, più volte la stessa rilevante questione è stata sottoposta al massimo Collegio senza che intervenisse poi una pronuncia circa il merito della questione medesima, dovendo i singoli ricorsi essere decisi in base ad altri e pregiudiziali motivi.

I termini del problema, e la complessa sequenza dei tentativi di investirne le Sezioni unite, sono stati ampiamente illustrati in questa Rivista, con i contributi che appaiono sul lato destro dello schermo.

Pubblicheremo la motivazione dei provvedimenti di rimessione non appena disponibile.