ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


21 dicembre 2012

Approvata la Carta dei diritti e dei doveri dei detenuti e degli internati

D.M. 5 dicembre 2012  

Con decreto del Ministro della Giustizia del 5 dicembre 2012, in attuazione del d.P.R. 5 giugno 2012, n. 136, è stato stabilito il contenuto  della "Carta dei diritti e dei doveri dei detenuti e degli internati" di cui all'art. 69 comma 2 del d.P.R. 30 giugno 2000, n. 230 (Regolamento sull'ordinamento penitenziario), come modificato dall'art. 1 del d.P.R. 5 giugno 2012, n. 136.

Si riporta di seguito, per comodità del lettore, la citata disposizione del Regolamento sull'ordinamento penitenziario: "All'atto dell'ingresso, a ciascun  detenuto  o  internato  è consegnata la carta dei diritti e dei doveri  dei  detenuti  e  degli internati, contenente l'indicazione dei  diritti  e  dei  doveri  dei detenuti e degli internati, delle strutture e  dei  servizi  ad  essi riservati. Il contenuto della carta  è stabilito  con  decreto  del Ministro  della  giustizia  da  adottarsi  entro  centottanta  giorni decorrenti  dalla  data  di  entrata   in   vigore   della   presente disposizione. Il decreto regola, altresì, le modalità con le  quali la carta dei diritti deve essere portata a conoscenza  dei  familiari del detenuto e dell'internato. La carta dei diritti è fornita  nelle lingue più diffuse tra i detenuti e internati stranieri". (Gian Luigi Gatta)

Clicca qui per il testo del d.m. 5 dicembre 2012

Clicca qui per la Carta dei diritti e dei doveri dei detenuti e degli internati