ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


22 giugno 2012 |

Le Sezioni unite sulla competenza all'emissione del mandato di arresto europeo

Cass., Sez. un., 21 giugno 2012, Pres. Lupo, Rel. Cortese, ric. Caiazzo (informazione provvisoria)

Il servizio novità della Corte suprema di cassazione comunica che, in esito all'udienza camerale del 21 giugno 2012, le Sezioni unite hanno affrontato la seguente questione « Se la competenza funzionale ad emettere il mandato di arresto europeo spetti al giudice che ha applicato la misura cautelare, anche laddove il procedimento penda davanti ad un giudice diverso, oppure all'autorità giudiziaria che procede».

Secondo l'informazione provvisoria diffusa, la questione non è stata esaminata, essendo stato il ricorso dichiarato inammissibile.

È dunque possibile che siano state ritenute fondate le perplessità a suo tempo esposte, nella presentazione dell'ordinanza di rimessione (G. Romeo, Alle Sezioni unite la questione della competenza all'emissione del mandato di arresto europeo), circa la rilevanza della questione rimessa.

La motivazione della sentenza sarà pubblicata dopo il relativo deposito.