ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


20 aprile 2012 |

Le Sezioni unite sulla differenza tra tentativo di rapina impropria e concorso tra tentativo di furto con violenza o minaccia

Cass., Sez. un., udienza camerale del 19 aprile 2012, Pres. Lupo, Rel. Romis, Est. Fiandanese Ric. Reina (informazione provvisoria)

Il servizio novità della Corte Suprema di cassazione comunica che, in esito alla pubblica udienza del 19 aprile 2012, le Sezioni unite hanno affrontato la seguente questione: «Se sia configurabile il tentativo di rapina impropria, o se invece debba ritenersi il concorso tra il tentativo di furto con un  reato di violenza o minaccia, nel caso in cui l'agente, dopo aver compiuto atti idonei alla sottrazione della cosa altrui, non portati a compimento per fatti indipendenti dalla sua volontà, adoperi violenza o minaccia nei confronti di quanti cerchino di ostacolarlo, per assicurasi l'impunità».

Secondo l'informazione provvisoria diffusa, al quesito è stata data la seguente soluzione: «Prima soluzione».

La motivazione della sentenza sarà pubblicata dopo il relativo deposito.