ISSN 2039-1676

logo università Bocconi
logo università degli studi di Milano
con la collaborazione scientifica di

ISSN 2039-1676


Violette Sirello


Dottoressa in Giurisprudenza italiana e francese

Nata a Savona nel 1990, Violette Sirello ha conseguito una doppia laurea magistrale, nel luglio 2014, in Giurisprudenza, percorso speciale per il conseguimento del doppio titolo italo-francese, e in Droit presso l’Università degli Studi di Firenze e l’École de Droit de la Sorbonne (Université Paris I - Panthéon Sorbonne), discutendo una tesi in Procedura penale su “L’istituzione del pubblico ministero europeo”, relatore il Chiar.mo Prof. Paolo Tonini.

Ha svolto, nel 2013, un periodo di stage presso il Ministero della Giustizia – Direzione Generale della Giustizia Penale, Ufficio I (Affari legislativi, internazionali e grazie) sotto la direzione del Dott. Lorenzo Salazar, direttore dell’Ufficio, occupandosi, in particolare, dell’attuazione in Italia dell’acquis normativo europeo in materia penale, nonché dello stato attuale d’implementazione della Convenzione ONU contro la corruzione (UNCAC).

Dopo un semestre di pratica professionale forense in materia civile presso lo Studio legale Novelli di Genova (luglio 2014-gennaio 2015), ha conseguito il certificato di compiuta pratica presso l’Ordine degli Avvocati di Milano nel luglio 2016.

Dal gennaio 2015 al luglio 2016 ha svolto e perfezionato con esito positivo il Tirocinio formativo ex art. 73 d.l. 69/2013 presso il Tribunale Ordinario di Milano, dapprima alla sezione XII Penale – Tribunale del riesame (magistrato affidatario Dott. Cesare Tacconi, Presidente di Sezione), poi, alla sezione VII Penale (magistrato affidatario Dott.ssa Anna Calabi, presidente f.f. della Sezione).

Ha partecipato a numerosi convegni e incontri di studio, a livello nazionale, anche nell’ambito di quelli organizzati dalla SSM e dalla Formazione decentrata magistrati del distretto di Corte d’Appello di Milano.

Dal 2011, è membro dell’Association des Juristes Italo-Français (AJIF Sorbonne).

E’ madrelingua italiana e francese.