ISSN 2039-1676

logo università Bocconi
logo università degli studi di Milano
con la collaborazione scientifica di

ISSN 2039-1676


Pasquale Fimiani


Sostituto procuratore generale presso la Corte di Cassazione

 

Pasquale Fimiani è in magistratura dal 1986.

Dopo avere svolto funzioni requirenti e giudicanti (civile e penali) presso gli uffici giudiziari di Teramo e Pescara, ha lavorato presso il Massimario della Corte di Cassazione dal 2007 fino al 2011, anno in cui ha assunto le attuali funzioni di sostituto Procuratore generale presso la Corte di Cassazione, con assegnazione prima al settore civile e, dal 2014, al settore penale (nel quale segue prevalentemente le sezioni III e V, per quanto riguarda l'udienza pubblica, le materie delle confische, dei sequestri e delle misure di prevenzione, per quanto riguarda le requisitorie scritte, ed il settore dell'attuazione dell'art. 6 del d.lgs. n. 106/2006 in tema di uniforme esercizio dell'azione penale).

E' autore di numerosi lavori su riviste (Giurisprudenza Italiana, Giustizia civile, Rivista trimestrale di diritto penale dell'economia, Urbanistica e appalti, Ambiente e Sicurezza de Il Sole 24Ore, Diritto dell'Unione Europea, Igiene e Sicurezza sul lavoro), volumi e manuali colletanei, in vari settori, tra i quali, in particolare, la materia ambientale, il diritto penale eurounitario, la sicurezza sul lavoro, il riparto di giurisdizione, il diritto amministrativo e degli enti locali, la responsabilità professionale dei magistrati.

In tali materie ha partecipato quale relatore ed esperto formatore a numerosi incontri di studio e seminari, tra cui quelli organizzati dal CSM e dalla Scuola superiore della Magistratura.

È stato professore a contratto negli anni accademici 1997, 1998, 1999 e 2002 nella materia "Diritto ambientale" e dal 2002 al 2006, nella materia del Diritto penale dell'impresa, presso le facoltà di economia e di scienze manageriali della Università "G. D'Annunzio" di Chieti-Pescara.

 

PUBBLICAZIONI

Monografie

Le società miste nel servizio pubblico ambientale, Giuffrè, 1998;

La tutela penale delle finanze comunitarie, Giuffrè 1999;

Acque, rifiuti e tutela penale, Giuffrè, 2000;

Gli illeciti in materia di inquinamento, Il Sole 24 Ore, 2002;

Codice commentato dell'economia ambientale, Esselibri, 2003;

Le nuove norme in materia di danno ambientale, Il Sole 24 Ore, 2006;

La tutela penale dell'ambiente, Giuffrè, 2008 (I Ed.), 2011 (II Ed.) e 2015 (III Ed.)

Gli illeciti disciplinari dei magistrati ordinari, Giappichelli, 2013 - coautore con Mario Fresa

 

Curatore di opere collettanee

Principi di diritto ambientale, Giuffrè, 2008 - curatore insieme a Giampiero Di Plinio ed autore del capitolo su "Il diritto vivente dell'ambiente";

Aree naturali protette, Giuffrè, 2008 - curatore insieme a Giampiero Di Plinio ed autore del capitolo "Il diritto vivente dei parchi";

 

Interventi in opere collettanee

Libro dell'anno del diritto 2012 (Diritto civile), Enciclopedia Treccani:

"Testamento biologico. I principi in tema di scelte di fine vita";

"Beni pubblici e privati. Criteri di individuazione della demanialità di un bene";

SALITO, MATERA (a cura di), Amministrazione di sostegno, interdizione, inabilitazione, Cedam, 2013: "Amministrazione di sostegno e testamento biologico";

BILANCIA, CALIFANO, DEL FEDERICO, PUOTI (a cura di), Convenzione europea dei diritti dell'uomo e giustizia tributaria italiana, Giappichelli, 2014: "Il processo tributario: questioni sulla durata, sulle garanzie del contraddittorio e sulla terzietà del giudice".

 

Principali articoli

Il Sistema di tutela degli interessi finanziari della Comunità nel nuovo art. 209 A in Diritto dell'Unione Europea, 1998, II, 581;

I criteri di individuazione dei soggetti responsabili nelle organizzazioni complesse e negli organi collegiali, anche all'interno della pubblica amministrazione, in Giurisprudenza di merito, 2003, XI, 2320;

Il D.Lgs n. 758 del 1994: ambito di applicazione, in Giurisprudenza di merito, 2000, I,  222;

Le conclusioni della S.C. sulla disciplina della delega: quali quelle recepite dal T.U.?, in Ambiente e Sicurezza de Il Sole 24Ore, 2008, XVII, 43;

Dalla Corte di Cassazione precisi obblighi di sicurezza per i lavori in outsourcing, nota a Cass. 7 gennaio 2009 n. 45, in Ambiente e Sicurezza de Il Sole 24Ore, 2009, VII, 32;

Gli illeciti in materia di piano dei lavori di demolizione o rimozione dell'amianto dopo il T.U. del 2008, in Igiene e Sicurezza sul lavoro, 2009, XII, 658;

Rifiuti e sottoprodotti: vecchio e nuovo confine nel diritto penale dell'ambiente, in Rivista trimestrale di diritto penale dell'economia, 2009, III, 669.

Giurisdizione e concessione di lavori pubblici, nota a Cass., sez. un., 14 febbraio 2008 n 3518, in Urbanistica e appalti, 2008, VI, 732;

Lo svolgimento di fatto di attività professionale per gli enti locali, nota a Cass. 17 aprile 2008 n. 10076, in Urbanistica e appalti, 2008, VIII, 959;

I confini tra giurisdizione ordinaria ed amministrativa in materia di espropriazione, nota a Cass., sez. un., 23 marzo 2009 n. 6956, in Urbanistica e appalti, 2009, VIII, 949;

La legittimazione attiva e passiva nelle controversie sull'indennità di esproprio, nota a Cass. 23 ottobre 2008 n. 25622, in Urbanistica e appalti, 2009, III, 309;

Il diverso utilizzo dei beni espropriati tra retrocessione totale o parziale, nota a Cass. 11 novembre 2009 n. 23823, in Urbanistica e appalti, 2010, III, 323;

La giurisdizione esclusiva amministrativa in materia di rifiuti: dalle Sezioni Unite al nuovo codice del processo amministrativo, in Urbanistica e appalti, 2010, IX, 1047.

Cave, urbanistica e giurisdizione esclusiva, nota a Cass., sez. un., 2 luglio 2008 n. 18040, in Giur. It., 2009, IV, 984;

La tutela risarcitoria a seguito del danno ambientale, nota a Cass. 17 aprile 2008 n. 10118, in Giur. It., 2008, XII, 2708;

Annullamento dell'aggiudicazione e contratto di appalto: un rapporto complesso, nota a Cass. 15 aprile 2008 n. 9906, in Giust. civ., 2008, VII/VIII, P. I, 1639;

Il danno da ritardo della P.A.: risarcibilità e giurisdizione, nota a Cass. 16 maggio 2008 n. 12455, in Giust. civ., 2009, II, P. I, 421;

La dichiarazione di inservibilità nella retrocessione parziale dei beni espropriati, nota a Cass., sez. un., 5 giugno 2008 n. 14826, in Giust. civ., 2009, III, 685;

La risarcibilità del danno alla persona da illecito ambientale, nota a Cass. 13 maggio 2009 n. 11059, in Giust. civ., 2010, I, 91;

Sulla pregiudiziale la Cassazione rivendica una vittoria di Pirro, in Giust. civ., fasc.12, 2011, XII, 2849;

Obblighi e tutele nella circolazione dei siti inquinati, in Giust. civ., 2013, VII-VIII, 1502.