ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


Francesca Delvecchio


Avvocato. Dottoressa di ricerca. Docente a contratto di Diritto Processuale Penale

Francesca Delvecchio è docente a contratto presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell’Università degli Studi di Foggia per l’insegnamento di Diritto processuale penale e in altri corsi di formazione post laurea.

Dal 2012 collabora all’attività didattica afferente al corso di Diritto processuale penale del Prof. Sergio Lorusso presso l’Università degli Studi di Foggia.

Ha partecipato al PRIN (2012) “I danni da attività giudiziaria penale”, coordinato dal Prof. Giorgio Spangher., nell’unità operativa “Le nuove fattispecie di danno: per attività lecita ma dannosa. I possibili rimedi”, sotto la responsabilità del Prof. Sergio Lorusso.

Nel 2016 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Dottrine Generali del Diritto, discutendo una tesi su “La dimensione europea della tutela processuale della vittima”.

Nello stesso anno, ha ottenuto l’abilitazione all'esercizio della professione forense ed è avvocato del Foro di Bari.

È autrice della monografia Il danno alla vittima del reato e i suoi rimedi (2017) pubblicata nella collana Problemi attuali della giustizia penale, nonché di contributi editi in opere collettanee e pubblicazioni su riviste giuridiche a diffusione nazionale e internazionale.

PUBBLICAZIONI

Tra le sue pubblicazioni più recenti si ricordano:

Il danno alla vittima del reato e i suoi rimedi, Cedam, 2017;

Le possibili forme di indennizzo del danno subito dalla vittima nel corso delle indagini preliminari, in Aa.Vv., La vittima del processo. I danni da attività processuale penale, a cura di Spangher, Giappichelli, 2017, 145-156;

Remissione tacita per assenza del querelante: non è questo il tempo dei revirement giurisprudenziali, in Dir. pen. proc., 2017, 5, 613-625;

La nuova fisionomia della vittima del reato dopo l’adeguamento dell’Italia alla Direttiva 2012/29/UE, in www.penalecontemporaneo.it, 11 aprile 2016, 1-33;

sub artt. 534-535-536-537 c.p.p. e 86 T.U. Stup., in Codice di procedura penale commentato, a cura di Giarda e Spangher, Milano, V ed., 2017, in press;

I mezzi di prova, in Atti della difesa nel processo penale, a cura di Scalfati, Giappichelli, II ed., 2016, 383-426;

F. Delvecchio, La nebulosa fisionomia del giudicato cautelare, in Dir. pen. proc., 2015, 11, 1399-1409;

F. Delvecchio-G. Giovannini–A. Procaccino–D. Curtotti, Criminal profiling as evidence: the Italian experience in courtroom, EAFS, Praga, 10 settembre 2015;

F. Delvecchio, Fasi e criticità dell’accertamento genetico, in www.ilpenalista.it, 14 agosto 2015;

F. Delvecchio-R. Gennari, Profili dubbi dell’indagine dattiloscopica, in www.ilpenalista.it, 31 agosto 2015;

F. Delvecchio, Guida in stato d’ebbrezza: gli accertamenti sullo stato del conducente, www.ilpenalista.it, 9 settembre 2015;

F. Delvecchio, Le garanzie linguistiche nel “giusto processo europeo”: l’omesso interrogatorio dell’arrestato per irreperibilità dell’interprete, in Dir. pen. giust, 2015, 2, 39-50;

F. Delvecchio, La “circolazione trasversale” delle intercettazioni eseguite in un diverso procedimento, in Dir. pen. proc., 2015, 2, 207-215.