ISSN 2039-1676

logo università Bocconi
logo università degli studi di Milano
con la collaborazione scientifica di

ISSN 2039-1676


Elena Mariani


Assegnista di ricerca in Diritto penale

Nel 1999 ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano, discutendo la tesi in Criminologia.

Ha conseguito il perfezionamento in “Criminologia e psicopatologia forense”, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano, nel 2000, ed il perfezionamento in “Psicologia investigativa e psicopatologia delle condotte criminali”, presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Parma, nel 2002.

Nel 2003 ha conseguito la specializzazione in “Criminologia clinica”, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano, ed il titolo di avvocato, presso la Corte d’Appello di Milano.

Dal 1999 al 2017 è stata cultore di Criminologia presso l’Università degli Studi di Milano e fino al 2002 ha ricoperto tale ruolo anche presso l’Università degli Studi dell’Insubria.

Dal 2002 tiene docenze presso alcuni master, corsi di perfezionamento e corsi di alta formazione organizzati da diverse Università italiane e da altri enti pubblici e privati (Provincia di Milano, aziende sanitarie locali, collegi professionali).

Da ottobre 2004 è componente esperto presso il Tribunale di Sorveglianza di Milano.

Nel 2008 ha avuto un assegno di ricerca, presso la cattedra di Criminologia e criminalistica dell’Università degli Studi di Milano, nell’ambito del progetto “La risposta istituzionale alla delinquenza minorile tra istanze punitive ed esigenze educative. Aspetti positivi e prospettive di riforma”. 

Nel 2018 ha conseguito il titolo di dottore di ricercain Diritto penale,presso l’Università degli Studi di Milano, e ha avuto un assegno di ricerca, presso il Dipartimento di Scienze giuridiche “Cesare Beccaria” dell’Università degli Studi di Milano, nell’ambito del progetto “L’applicazione delle misure di prevenzione personali: fattispecie di pericolosità ed accertamento della pericolosità individuale”.