ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


Valeria Piccone


Magistrato

La dott.ssa Valeria Piccone, nata ad Avezzano (AQ) il 5 novembre 1967, magistrato che ha superato la terza valutazione di professionalità, ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso l'Università La Sapienza, in data 10 aprile 1992, con la votazione di 110/110 e lode, discutendo la tesi dal titolo "La conversione dei giudizi speciali" (relatore prof. Delfino Siracusano, cattedra di procedura penale).

Ha collaborato, quale cultore della materia, con la cattedra di procedura penale, prof. Giuseppe De Luca, partecipando alla tenuta di seminari di studi e, quale esaminatore, alle sedute di esami.

Ha superato l'esame per procuratore legale indetto per la sessione 1994 e ha esercitato la libera professione forense dal giugno 1995 sino al maggio 1996.

Dopo aver superato il relativo concorso, è stata nominata uditore giudiziario con d.m. 30 maggio 1996, svolgendo il periodo di tirocinio presso il Tribunale di Roma, essendo quindi, assegnata alla Pretura di Benevento e, successivamente,  al Tribunale.

Dal 1° maggio 2003 le è stato attribuito il cooordinamento della Sezione distaccata di Tribunale di Airola, nonché la direzione dell'intero settore civile presso la medesima Sezione, contemporaneamente, le è stato assegnato anche un ruolo di esecuzioni immobiliari civili presso la sede centrale, eliminato soltanto con decreto Presidenziale in data 12 ottobre 2004.

Diversi suoi provvedimenti sono stati pubblicati in varie riviste giuridiche (Il Foro italiano, Il Lavoro nella Pubblica Amministrazione, Il Lavoro nella Giurisprudenza) .

Ha, inoltre, collaborato con la rivista Cassazione penale, provvedendo alla stesure di note redazionali; numerosissime, poi, le pubblicazioni di contributi dottrinali in materia di diritto del lavoro e diritto comunitario ed internazionale, (su cui si veda postea).

E' stata docente in numerosi incontri di studio organizzati dal C.S.M. a livello internazionale, nonché a livello centrale e decentrato.

E' stata nominata affidataria di diversi giudici di pace; ha, inoltre, partecipato a numerosi incontri di studio organizzati dal C.S.M. sia a livello centrale che decentrato.

Collocata fuori del ruolo organico della magistratura, con D.M. 19 giugno 2006, ha ricoperto l'incarico, presso il Ministero della Giustizia,  di Capo della Segreteria del Sottosegretario di Stato Alberto Maritati dal 21 giugno 2006 al maggio 2008.

Nello svolgimento di tale incarico si è occupata dell'attività di raccordo con le Amministrazioni nonché con gli Organismi Internazionali nell'esercizio delle attività concernenti la delega alle relazioni internazionali conferita al sottosegretario dall'On.le Ministro.

Quale Capo delegazione vicario ha partecipato alle attività svolte nell'ambito del Working Group Anti-Bribery in International business Transactions istituito a Parigi presso I'OCSE ed è stata eletta, il 16 gennaio 2007 quale membro del Management Group unitamente a un rappresentante per ognuno dei seguenti Paesi: Giappone, Svezia, Francia, Germania, Grecia, Svizzera e Cile.

In questa veste ha curato l'organizzazione del Convegno di celebrazione del decennale della Convenzione Anti - Corruzione dell'Ocse, tenutosi a Roma nei giorni 20 e 21 novembre 2007, presieduto dal Presidente del Consiglio dei Ministri Prodi e dal Segretario Generale dell'Ocse Gurrìa.

Ha curato la sottoscrizione di un Protocollo di intesa fra Ministero della Giustizia, Ministero per l'Innovazione Tecnologica e Regione Toscana avvenuta a Firenze in data 21 febbraio 2008 avente ad oggetto la informatizzazione degli Uffici giudiziari della Toscana.

Ha, altresì, curato l'elaborazione teorica e l'applicazione dei protocolli d'intesa con ABI e Ministero per lo Sviluppo Economico in materia di informatizzazione.

E' stata nominata, con d.l. 28 novembre 2006, membro della Commissione Foglia per lo studio e la revisione della normativa processuale del lavoro.

Dal maggio 2008 sino al 30 ottobre 2012 è stata consulente speciale - Senior Fellow Special Advisor - per i diritti umani dell'United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute (UNICRI).

Nell'ambito di tale incarico ha curato la sottoscrizione dei Memorandum di Intesa fra l'UNICRI e l'Università La Sapienza di Roma e fra l'UNICRI e l'Università Americana John Cabot University aventi ad oggetto lo svolgimento di corsi di perfezionamento post universitari.

Dal  31 ottobre 2012 è stata assegnata al Massimario (Ufficio Studi ) della Corte Suprema di Cassazione ove,oltre a curare la redazione della massime, si occupa delle relazioni per le Sezioni Unite nonché di relazioni di orientamento della giurisprudenza.

E' stata incaricata, in tale ruolo, di rappresentare la Suprema Corte ed il suo Presidente presso la Corte di Lussemburgo nell'ambito della Rèunion conjointe entre la Cour de Justice et le Rèserau des Prèsidentes des Cours Supremes Judiciaires de l'Union Européenne.

Attualmente è Consigliere della Corte di cassazione

 

Incarichi

E' stata affidataria di diversi giudici di pace.

E' stata nominata, con d.l. 28 novembre 2006, membro della Commissione Foglia per lo studio e la revisione della normativa processuale del lavoro.

E' stata nominata Capo delegazione vicario nel Working Group Anti-Bribery in International business Transactions istituito a Parigi presso I'OCSE ed è stata eletta, il 16 gennaio 2007, a far parte del Management Group unitamente a un rappresentante per ognuno dei seguenti Paesi: Giappone, Svezia, Francia, Germania, Grecia, Svizzera e Cile.

E'  Membro del Comitato di redazione dell'Osservatorio sul rispetto dei Diritti Fondamentali in Europa, a cura di Fondazione Basso, Università di Cambridge e Università di Bologna.

E' attualmente membro permanente, quale giudice titolare, del Tribunale Permanente dei Popoli.

 

Attività didattica

E' stata relatrice nei seguenti incontri di studio organizzati dal Consiglio Superiore della Magistratura:

- La Giurisprudenza della Corte Europea dei diritti dell'uomo (n. 2461) dal 28 febbraio al 2 marzo 2007;

- Appalto di opere pubbliche e violazioni penali (n. 2478) dal 21 maggio al 23 maggio 2007;

- Corso di formazione per Magistrati Ordinari in Tirocinio, che si è tenuto a Roma nei giorni 15 - 19 luglio 2009, con una relazione dal titolo: Rapporti tra Diritto Interno e Diritto Comunitario. L'influenza dei Diritto Comunitario sul Diritto Nazionale.

E'stata incaricata di un insegnamento presso la Scuola di Specializzazione nelle Professioni Legali dell'Università di Macerata per un modulo di quattro ore con oggetto: "I diritti sociali dinanzi ai giudice nazionale alla luce del principio di uguaglianza sulla base della giurisprudenza della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo e della Corte di Giustizia (maggio 2008).

Ha tenuto una relazione al corso per dottorandi presso l'Università di Cassino avente ad oggetto "I diritti fondamentali dinanzi alla Corte di Giustizia ed alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo" (8 aprile 2008).

Nell'anno 2004 ha svolto alcune lezioni presso l'Università del Sannio in materia di diritto del lavoro (esternalizzazioni e trasferimenti di imprese) e diritto processuale civile (le preclusioni nel processo civile).

E' stata cultore della materia  presso la cattedra di procedura penale del Prof. Giuseppe De Luca (anni 1992-1996)

E' stata curatrice e relatrice nei seguenti Convegni:

- Roma, Palazzo della Provincia, 3 e 4 Ottobre 2008 "La scommessa del Trattato di Lisbona. Istituzioni Diritti. Politiche" .

 - Roma, Sede del Parlamento Europeo,  21 e 22 Aprile 2006 dal titolo "La Carta e le Corti" presieduto dal Prof.Antonio Tizzano, Giudice presso la Corte di Giustizia.

E' stata relatrice, inoltre, nei seguenti convegni:

- Roma, Sede della FAO, 15 e 16 Dicembre 2008, Conferenza Internazionale "Biomedical Research in Developing Countries, the Promotion of Ethics, Human Rights and Justice";

- Modena, Camera di Commercio, 12-13 dicembre 2008 "Discriminazioni e Diritti";

- Perugia,  Palazzo della Provincia, 28 Novembre 2008 "Diritto del Lavoro e tutela anti-discriminatoria: linee generali e prassi applicativa";

- Roma, 14 febbraio 2008, Sala del Cenacolo della Camera dei Deputati, Il Trattato di Lisbona, con una relazione avente ad oggetto I diritti sociali alla luce del Trattato di Lisbona

- Siviglia, 4-5 novembre 2006, "Jueces par la democràcia", con una relazione dal titolo: "Fundamental rights and consistent interpretation;

Ha curato i tre Workshop in Diritto Europeo ed Internazionale tenutisi a Venezia e Genova.

E' stata Direttore Scientifico della Summer School "Fundamental Rights" coordinata dall'Università degli Studi "La Sapienza" di Roma e dall'UNICRI  presso il Campus Universitario "Selva dei Pini" di Pomezia .

Ha partecipato a diciannove incontri di studio organizzati dal CSM sia a livello centrale che decentrato.

Ha partecipato ad un incontro di studio sulla cooperazione giudiziaria nelle controversie transfrontaliere a Barcellona, dal 6/11/2006 all'8/11/2006 nonché, sempre in tema di cooperazione transnazionale, ad un corso di e-learning culminato in un incontro di studio a Madrid nel maggio 2005.

Ha, altresì, preso parte ad un convegno - stage per magistrati presso la Corte di Giustizia delle Comunità Europee (20-21 febbraio 2006).

E' curatrice, con il collega Giuseppe Bronzini, della newsletter del sito www.europeanrights.eu.

 

PUBBLICAZIONI

- L'interpretazione conforme, in Scritti in onore di Giuseppe Tesauro, in corso di pubblicazione

Commento agli artt.  157 - 161 del Trattato sul Funzionamento dell'Unione Europea, in Trattati dell'Unione Europea, UE in Trattati  dell'Unione Europea a cura di A.Tizzano, Giuffrè, 2014;

- L'interpretazione conforme nell'ordinamento integrato, in Il Diritto Europeo nel dialogo tra le Corti,  a cura di R.Cosio e R. Foglia, Giuffrè, 2013;

- Le Scommesse dell'Europa. Diritti. Istituzioni. Politiche. Ediesse, 2009;

- La Carta dei diritti dell'Unione europea. Casi e materiali, Chimienti, 2009 (con G. Bisogni e G. Bronzini);

- La Carta e le Corti, I diritti fondamentali nella giurisprudenza europea multilivello, Chimienti, 2007 (con G.Bisogni e G.Bronzini);

- I Giudici e la Carta dei Diritti dell'Unione Europea, Chimienti, 2006;

- Giurisprudenza Europea e diritti sociali, un rapporto da ripensare, in AA. VV., Libertà Economiche e diritti sociali nell'Unione Europea, Ediesse, 2009, 167;

- L'"internazionalizzazione" dei diritti umani, in AA. VV., Le Scommesse dell'Europa. Diritti. Istituzioni. Politiche. Ediesse,  2009, 19;

- Introduzione, in AA. VV„ La Carta dei diritti dell'Unione  europea. Casi e materiali, Chimienti, 2009, 13;

- Introduzione, in AA. VV., La Carta e le Corti, I diritti fondamentali nella giurisprudenza europea multilivello, Chimienti, 2007;

- Introduzione, in AA. VV., I Giudici e la Carta dei Diritti dell'Unione Europea, Chimienti, 2006;

- Il principio di uguaglianza e la giurisprudenza delle Corti sovranazionali, in Rivista critica di diritto del lavoro, 2009, I, 9;

- Principio di uguaglianza e età pensionabile, in Rivista del diritto della sicurezza sociale 2009, I, 105;

- "Modernizzazione" del diritto del lavoro e principio di uguaglianza, in Rivista critica di diritto del lavoro, del diritto della sicurezza sociale, 2008, IV, 1101;

- Effetti Diretti, interpretazione conforme e principi generali dell'ordinamento comunitario, da Van Gend en Loos a Velasco Navarro, in Rivista del diritto della sicurezza sociale, 2008, 1, 157;

- L'efficacia anticipata della Carta di Nizza: ius receptum?, in I diritti  dell'uomo, 2007 2, 12;

- La giurisprudenza in "movimento": luci ed ombre nel processo di costruzione di un ius comune, in Questione Giustizia, 2007, I, 119;

- Il diritto di sciopero nelle recenti conclusioni degli Avvocati generali, in Rivista critica di diritto del lavoro, 2007, 3, 619 (con G. Bronzini);

- Le Corti sovranazionali e il Parlamento europeo insistono per l' "efficacia anticipata" della Carta di Nizza, in Rivista critica del diritto del lavoro,  2007, 319;

- La Carta di Nizza nella giurisprudenza delle Corti europee, in I Diritti dell'uomo, 2006, 3;

- La Corte del Lussemburgo scopre la Carta di Nizza: verso una nuova stagione nella tutela multilevel dei diritti fondamentali, in Rivista critica di diritto del lavoro, n. 4, 2006;

- Fundamental Rights, Carta dei Diritti, interpretazione conforme, in Rivista critica di diritto del lavoro, n. 3, 2006, 679;

- Mangold: Principi fondamentali dell'ordinamento comunitario, obbligo di interpretazione conforme, politiche occupazionali, in Il Foro italiano, 2005, 1V, 463;

- "L'associazionismo e i giovani: ipotesi su un'apparente disaffezione", in Questione giustizia, 2005, 6, 1297;

- Nuovi impulsi della Corte di Giustizia alla giurisprudenza ordinaria, sul sito www.europeanrights.eu;

- Corte di Giustizia ed interpretazione conforme: la sentenza Velasco Navarro, ivi;

- La parità di trattamento nella giurisprudenza sovranazionale, ivi.

 

I seguenti provvedimenti giudiziari sono stati pubblicati su riviste giuridiche aventi diffusione nazionale:

1) Pretura di Benevento,  24 febbraio 1998, in Il Foro It., 1998, I, 3414;

2) Tribunale di Benevento, 22 marzo 2001, in Il Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni, 2001, 2, 383;

3) Tribunale di Benevento, 4 luglio 2001, in Il Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni, 2001, 6 1061;

4) Tribunale di Benevento, 20 marzo 2002, in Il Lavoro nella Giurisprudenza, 2002, 9, 894.