ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


Alessandra Verri


Dottore di ricerca

Ha conseguito nel 2003 la laurea in giurisprudenza con pieni voti assoluti e lode presso l’Università degli Studi di Milano.
Nel 2006 è stata cultrice di diritto penale presso l’Università degli studi di Parma con il prof. Veneziani, professore ordinario di diritto penale e successivamente ha collaborato all’attività didattica con il prof. Amodio, professore ordinario di diritto processuale penale presso l’Università degli studi di Milano.
Nel 2006 ha conseguito l’abilitazione per l’esercizio della professione di avvocato.
Dal gennaio 2010 è dottoranda di ricerca in diritto penale italiano, comparato e internazionale con borsa di studio presso l’Università degli Studi di Milano (coordinatore prof. Francesco Viganò).
Il 28 marzo 2014 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in diritto penale, discutendo la tesi "La procreazione medicalmente assistita al banco di prova del giudice nazionale e sovranazionale" (relatore prof. Dolcini).

PUBBLICAZIONI

Recensione a A. Vallini, Illecito concepimento e valore del concepito. Statuto punitivo della procreazione, principi, prassi. Giappichelli, Torino, 2011, pp. 348, in Riv. it. dir. e proc. pen. 2/2013, p. 923-924.

Recensione a AA.VV., Diritto penale della libertà religiosa, a cura di D. Brunelli, Giappichelli, Torino, 2010, pp. 195, in Riv. it. dir e proc. pen. 4/2011, p. 1748-1749. 

Rapporti tra diritto comunitario e diritto processuale penale italiano alla luce della recente sentenza del giudice nazionale sul “caso Pupino”, in Indice penale, 1/2010.

Commento agli artt. 150,156, 171, 198, 490, 491, 492, 493 bis c.p., in Codice ipertestuale delle Successioni e Donazioni, a cura di G. Bonilini, M. Confortini, Utet, Torino, 2007.