ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


Alessandro Roiati


Ricercatore di diritto penale

E' ricercatore confermato di Diritto penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

E' titolare del contratto di insegnamento in "Diritto penale II" del corso di laurea in Scienze Giuridiche della Sicurezza, Scuola allievi marescialli di Firenze. E' stato docente nell'ambito dei  Moduli di Diritto Penale ai Master 16° -17° -18° Corso d'Istituto per Ufficiali dell'Arma dei Carabinieri di Roma. Svolge altresì le funzioni di docente aggiunto di Diritto penale presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Avvocato iscritto presso l'Ordine degli avvocati di Roma dal 2003.

Membro del Centre of Economic and International Studies - Tor Vergata.

Nel 2002 ha vinto il concorso di ammissione al dottorato di ricerca in Diritto pubblico - indirizzo penalistico - presso l'Università degli studi di Roma Tor Vergata e nel 2005 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca discutendo una tesi dal titolo "La colpa professionale medica".

Si è laureato in giurisprudenza nel 1998 con pieni voti e lode e da allora collabora con le cattedre di Diritto penale I, Diritto penale II e Diritto penale dell'economia presso l'Università degli studi di Roma Tor Vergata.

Ha partecipato, in qualità di relatore, a numerosi convegni ed incontri di studio.

PUBBLICAZIONI

Nota a sentenza dal titolo "Sul ruolo da attribuire al requisito della convivenza nella fattispecie dei maltrattamenti in famiglia", in Dir. pen. proc., 2015, p. 1392;

Relazione dal titolo "La posizione di garanzia del medico psichiatra", in "Diritto, psichiatria e società civile. Una convivenza difficile. Atti del Convegno", p. 71;

Nota a sentenza dal titolo "Prime aperture interpretative a fronte della supposta limitazione della Balduzzi al solo profilo dell'imperizia", in Diritto penale contemporaneo, Riv. trim., 2015, p. 231;

Saggio dal titolo "Lo statuto penale del coniuge separato, del divorziato e della persona "comunque convivente" nell'orizzonte della famiglia "liquida", in Rivista italiana di diritto e procedura penale, 2014, fasc. 3, p.1440;

Nota a sentenza della Cassazione, Sez. III, 19 febbraio 2014, n. 7765, dal titolo "Presupposti e limiti del concorso dei funzionari pubblici nei reati edilizi commessi dai privati", in Cassazione penale, 2014, fasc.11, p. 3853;

Relazione dal titolo "Maltrattamenti in famiglia e atti persecutori: gli interventi di riforma tra istanze di tutela e diritto penale emergenziale, pubblicata nella rivista "Quaestiones", n. 8, luglio 2014, p. 84 ss.;

Recensione al volume di A. Massaro, La responsabilità colposa per l'omesso impedimento di un fatto illecito altrui, Jovene 2013, in Diritto penale contemporaneo, 19 giugno 2014;

Nota a sentenza della Corte d'appello di Milano, I Sez., 27 febbraio 2013 n. 8611, dal titolo "Sull'obbligo del gestore o del proprietario di un sito web, qualificabile come content o hosting provider, di controllare preventivamente le notizie" in Giur. it., 2013, p. 2633;

Nota a sentenza della Cassazione, Sez. IV, 29 gennaio 2013, Il ruolo del sapere scientifico e l'individuazione della colpa lieve nel cono d'ombra della prescrizione,  in Diritto penale contemporaneo - Riv. trim. , 2013, IV, p. 99;

Saggio dal titolo "Profili penali", in Casi di responsabilità medica, 2013, a cura di G. Cassano, B. Cirillo, p. 239 e ss.;

Saggio da titolo "Linee guida, buone pratiche e colpa grave: vera riforma o mero placebo?", in Dir. pen. proc., 2013, p. 216 ss;

Volume dal titolo "Medicina difensiva e colpa professionale medica in diritto penale", Giuffrè, 2012;

Saggio dal titolo "Medicina difensiva e responsabilità per colpa medica",  pubblicato sulla Rivista italiana di medicina legale, 2011, fascicolo 4/5, p. 1125-1155.

Saggio dal titolo "Il delitto colposo. Gli interventi di riforma "esemplari", pubblicato sul sito della "European School of Economics", www.uniese.it, dal 12 gennaio 2010.

Nota dal titolo "La nozione di pornografia penalmente rilevante tra diritto sovranazionale e principi di offensività e sufficiente determinatezza" (commento alla sentenza della Corte di Cassazione, Sez. III, n. 10981, del 4 marzo 2010), pubblicata sulla rivista Cassazione penale, 2011, fasc.4, pp. 1415 e ss.

Nota dal titolo "La somministrazione di farmaci in via sperimentale tra consenso informato ed imputazione colposa dell'evento" (commento alla sentenza della Corte di Cassazione, Sez. IV, n. 37077, del 24 giugno 2008), pubblicata sulla rivista Cassazione penale, 2009, fasc.6, p. 2382 e  ss.

Commento agli artt. 573-574-574-bis c.p., in Commentario breve del diritto di famiglia- a cura di Zaccaria-Cedam, 2011, p. 2817-2827.

Commento agli artt. 573-574 c.p., in Commentario breve del diritto di famiglia- a cura di Zaccaria-Cedam, 2008, p. 2313-2321.

Relazione di sintesi dal titolo "Le modifiche al codice penale apportate dalla legge 15 luglio 2009 n. 94 tra simbolismo penale e nuove istanze di tutela", relativa al convegno del 27 febbraio 2010, e pubblicata nella rivista "Quaestiones", n. 3, Novembre 2010.

Nota dal titolo "Infortuni sul lavoro e responsabilità oggettiva: la malintesa sussidiarietà dello strumento penale" (commento alla sentenza della Corte di Cassazione, Sez. IV, 1 giugno 2007) pubblicata sulla rivista "Cassazione penale", 2008, fasc. 7-8, p. 2867-2877;

Volume dal titolo "Cause di estromissione personale del giudice e rimessione del processo", Cedam, 2007;

Nota dal titolo "Il medico in posizione apicale tra culpa in vigilando e responsabilità di posizione" (commento alla sentenza della Cass. penale, sez. IV, 29 settembre 2005) pubblicata su "L'indice penale", 2007, vol. 2, p. 727-741.

Nota dal titolo "L'accertamento del rapporto di causalità ed il ruolo della colpa come fatto nella responsabilità professionale medica" (commento alla sentenza della Cassazione penale, sez. IV, 21 marzo 2005) pubblicata sulla rivista "Cassazione penale", 2006, fasc. 6, p. 2158-2170.

Saggio dal titolo " I limiti applicativi della colpa penale e la riforma introdotta dalla l. 5 dicembre 2005 n. 251: verso l'adozione di regimi sanzionatori differenziati?", pubblicato su "Rivista penale", 2006, fasc.6 p. 617-620.

Saggio dal titolo "Diritto penale minimo e mediazione penale", pubblicato su "Rivista penale", 2003, fasc.12, p. 1047- 1052.

Trattato dal titolo "Il danno alla persona" a cura di G. Cassano - voce "I danni alla persona diversi dal danno biologico: aspetti penalistici della violazione dei diritti della personalità", Cedam, 2006, Vol. I, p.427-482

Nota dal titolo "Sulla compatibilità tra la concessione dell'affidamento in prova al servizio sociale e la condizione di clandestinità dello straniero che si trovi irregolarmente in Italia" (commento alla sentenza della Cassazione penale, sez. I, 17 luglio 2003, n. 30130) pubblicata su "Rivista penale", 2004,  n. 7/8, p. 718-720.

Nota dal titolo "Caratteristiche dei requisiti della violenza o della resistenza per legittimare l'uso delle armi" (commento alla sentenza della Cassazione penale, sez. IV, 2 maggio 2003, n.20031) pubblicata su "Rivista penale", 2004, n. 1, p. 53-55.

Nota dal titolo "Obbligo di comparizione presso la questura nel giorno in cui si svolgono manifestazioni sportive e presupposto della eccezionale necessità ed urgenza di cui all'art. 13 Cost., commento alla sentenza della Corte Costituzionale n. 51 del 24 dicembre 2002), pubblicata su "Rivista penale", 2003, fasc. n.6. p.481-482.

Volume dal titolo "Nuovi casi di giurisprudenza penale 2002", Casa Editrice La Tribuna, p.747, a cura di Francesco Giuseppe Catullo e Alessandro Roiati.

Nota a sentenza dal titolo "Ancora sui reati sessuali", commento alla sentenza della Corte di Appello di Roma 13 maggio 2001, n.6603, pubblicata su "Temi Romana" 2002, n.1, p. 52-54.