ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


Roberta Casiraghi


Assegnista di ricerca in Procedura Penale presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca

2005: Laurea con 110/110 in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, conseguita l'11 aprile 2005, con una tesi in Procedura penale su «Il contributo del coimputato alla ricostruzione del fatto»;

2006 - 2008: Dottorato di ricerca in Procedura penale e diritto delle prove, presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, con titolo conseguito il 19 gennaio 2009, discutendo una tesi su «La credibilità del testimone»;

dal 1° gennaio 2009: Assegnista di ricerca in procedura penale presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, Dipartimento dei Sistemi giuridici ed economici.

 

PUBBLICAZIONI

Monografia 

La prova dichiarativa: testimonianza ed esame delle parti eventuali, in Trattato di procedura penale, diretto da G. Ubertis - G.P. Voena, XVI, Milano, 2011.

 

Altre pubblicazioni

Le dichiarazioni rese alla polizia giudiziaria non possono generare la figura del testimone assistito, in Ind. pen., 2006, p. 681;

Sostituto del difensore assente e termine per la difesa, in Ind. pen., 2007, p. 357;

Assenza dell'imputato detenuto al giudizio abbreviato d'appello, in Cass. pen., 2007, p. 333;

Il necessario bilanciamento tra i diritti alla conoscenza dell'accusa, alla pubblicità processuale e alla riservatezza, in Giurisprudenza europea e processo penale italiano. Nuovi scenari dopo il "caso Dorigo" e gli interventi della Corte costituzionale, a cura di A. Balsamo-R.E. Kostoris, Torino, 2008, p. 197;

Prove vietate e processo penale, in Riv. it. dir. proc. pen., 2009, p. 1768;

Processo in contumacia ed esecuzione delle  sentenze Cedu, in Giur. mer., 2011, p. 77;

Rito abbreviato e utilizzabilità degli atti d'indagine integrativa, in Cass. pen, 2011, p. 2523;

Testimoni assenti: la grande camera ridefinisce la regola della "prova unica o determinante", in Cass. pen, 2012, p. 3115.