ISSN 2039-1676

logo università Bocconi
logo università degli studi di Milano
con la collaborazione scientifica di

ISSN 2039-1676


Gaia Caneschi


Assegnista di ricerca in Diritto Processuale Penale. Avvocato

Nata ad Arezzo nel 1984, si è laureata con lode presso l'Università Commerciale L. Bocconi di Milano nel 2008, discutendo una tesi dal titolo «L'azione civile nel processo penale ex d. lgs. 8 giugno 2001, n. 231», relatore Prof. Massimo Ceresa Gastaldo.

A partire dall'anno accademico 2009/2010 è stata nominata Teaching Assistant per l'insegnamento di Diritto processuale penale, presso l'Università L. Bocconi, responsabile Professor Massimo Ceresa Gastaldo, con partecipazione alle commissioni d'esame, assistenza agli studenti, attività seminariale.

Dall'ottobre 2011 è avvocato iscritto al Foro di Milano.

Nel febbraio 2014 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Giustizia penale e Internazionale presso l'Università degli Studi di Pavia, con una tesi in Procedura penale dal titolo «L'accertata impossibilità di natura oggettiva quale deroga al contraddittorio nella formazione della prova, tra ordinamento italiano e Convenzione europea dei diritti dell'uomo».

Dall'aprile 2014 è assegnista di ricerca in Diritto processuale penale presso l'Università Commerciale L. Bocconi di Milano.

È tutor di Procedura penale alla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell'Università Bocconi di Milano e dell'Università degli Studi di Pavia.

PUBBLICAZIONI

- Connotazione "oggettiva" o "soggettiva" del sequestro preventivo e valutazione del fumus commissi delicti dopo il rinvio a giudizio, in Cass. pen., 2011, p. 595;

- La mancata trasmissione degli atti al tribunale del riesame preclude il controllo sul sequestro?, in Diritto penale contemporaneo, 5 aprile 2012;

- Sulla necessaria valutazione dei gravi indizi di responsabilità a carico dell'ente per l'applicazione del sequestro preventivo di cui all'art. 53 del d.lgs. 231/01, in Diritto penale contemporaneo, 19 settembre 2012.