ISSN 2039-1676

logo università Bocconi
logo università degli studi di Milano
con la collaborazione scientifica di


Emilio Dolcini


Professore ordinario di diritto penale nell'Università  di Milano

Emilio Dolcini dal 1989 al 2017 è stato titolare di una cattedra di Diritto penale nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Milano; in precedenza ha ricoperto cattedre di Diritto penale nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Pavia (1981-1988) e nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Sassari (1980-1981). È collocato a riposo dal 1° novembre 2017. Il 13 febbraio 2018 il Senato accademico dell’Università degli studi di Milano ha approvato all’unanimità la proposta di conferimento del titolo di Professore emerito. 

 

Dal 2008 al 2017 Emilio Dolcini è stato direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche C. Beccaria dell'Università degli Studi di Milano; dal 1999 al 2003 è stato direttore dell'Istituto di Diritto penale e processuale penale nella stessa Università.

Nel 2000 e nel quadriennio 2012-2015 è stato membro del Senato Accademico dell'Università degli studi di Milano.

Nel biennio 2012–2013 ha fatto parte del direttivo dell’Associazione dei professori italiani di diritto penale.

È direttore responsabile della Rivista italiana di diritto e procedura penale, Giuffré, Milano.

È condirettore della collana Itinerari di diritto penale, Giappichelli, Torino e del Trattato di diritto penale, parte speciale, CEDAM, Padova (in 12 volumi).

Fa parte del comitato scientifico della collana I diritti negati, F. Angeli, Milano.

Fa parte del comitato scientifico delle seguenti riviste: Diritto penale contemporaneo; Notizie di Politeia; Observatório de Doutrina, de Legislação e de Jurisprudência Penais, Coimbra (Portugal); Revista Eletrônica de Direito Penal e Política Criminal, Porto Alegre (Rio Grande do Sul, Brasil); Anuario de Justicia de Menores, Sevilla (España); Revista de la Facultad del Derecho - Universidad Católica Andrés Bello, Concepción (Chile).

Accanto alla teoria del reato e della pena, ulteriori linee di ricerca di Emilio Dolcini riguardano il carcere, i delitti contro la pubblica amministrazione e il biodiritto. 

PUBBLICAZIONI

Pubblicazioni principali: 

La commisurazione della pena. La pena detentiva, Padova, Cedam, 1979.

Fecondazione assistita e diritto penale, Milano, Giuffrè, 2008.

G. Marinucci, E. Dolcini, Manuale di diritto penale. Parte generale, Milano, Giuffré, 1° ed., 2004; 6° ed., 2017.

G. Marinucci, E. Dolcini, G.L. Gatta, Manuale di diritto penale. Parte generale, Milano, Giuffré, 7° ed., 2018.  

G. Marinucci, E. Dolcini, Corso di diritto penale, Milano, Giuffré, 1° ed., 1995; 3° ed., 2001.

E. Dolcini, G. Marinucci, Codice penale commentato, Milano, Ipsoa, 1° ed., 1999; 3° ed., 2011.

E. Dolcini, G.L. Gatta, Codice penale commentato, Milano, Wolters Kluver, 4° ed., 2015.

E. Dolcini, G. L. Gatta (a cura di), Codice penale e leggi complementari, 1° ed., 2015; 4° ed., 2018.

E. Dolcini, C.E. Paliero, O direito penal bancario, Curitiba (Brazil), 1992.

E. Dolcini, C.E. Paliero, Il carcere ha alternative?, Milano, Giuffrè, 1989.

G. Marinucci, E. Dolcini (a cura di), Diritto penale in trasformazione, Milano, Giuffré, 1985.

 

Tra i saggi più recenti: Il principio della rieducazione del condannato: ieri, oggi, domani, in corso di pubblicazione in Riv. it. dir. proc. pen., 2018; Superare il primato del carcere: il possibile contributo della pena pecuniaria, in Riv. it. dir. proc. pen., 2018, pp. 393-425; Dalla Corte costituzionale una coraggiosa sentenza in tema di ergastolo (e di rieducazione del condannato), in Dir. pen. cont., 18 luglio 2018; A proposito di “leggi svuotacarceri”, in Dir. pen. cont., 13 marzo 2018, pp. 225-230; La riforma penitenziaria Orlando: cautamente, nella giusta direzione, in Dir. pen. cont., 22 febbraio 2018; L’ergastolo ostativo non tende alla rieducazione del condannato, in Riv. it. dir. proc. pen., 2017, pp. 1500-1504; In tema di ‘surrogati penali’ nell’Italia del 2015. Rileggendo l’ ‘Utopia Punitiva’ di Tullio Padovani, in Evoluzione e involuzione delle categorie penalistiche, a cura di G.A. De Francesco e A. Gargani, 2017, pp. 181-188; Final proposals on possible guidelines in the EU-policy in order to implement the best practices in the fields of detention conditions and alternatives to detention (in collaborazione con G.L. Gatta), in Prison Overcrowding and Alternatives to Detention, European Sources and National Legal System, a cura di A. Bernardi e A. Martufi, Napoli, 2016, pp. 515-520; Pene edittali, principio di proporzione, funzione rieducativa della pena: la Corte costituzionale ridetermina la pena per l’alterazione di stato, in Riv. it. dir. proc. pen., 2016, pp. 1949-1964; L’Europa in cammino verso carceri meno affollate e meno lontane da accettabili standard di umanità, in Dir. pen. cont., 16 marzo 2016; “Ceza İnfazi Meseles”: Br Ceza Hukukçusu Gözüyle Ara Blanço, in Ankara Üni. Hukuk Fak. Dergisi, 65 (4), 2016, pp. 3355-3374; La “questione penitenziaria”, nella prospettiva del penalista: un provvisorio bilancio, in Riv. it. dir. proc. pen., 2015, pp. 1655-1673; Notion and Systematics of Crime in Italian Legal System, in Toward Scientific Criminal Law Theories, CCLS Tenth Anniversary Anthology of Papers from International Academic Partners, Bejing, 2015, pp. 193-227 (versioni in lingua cinese e in lingua inglese); La riforma della disciplina della corruzione in Italia (l. 6 novembre 2012, n. 190), in Homenaje Hernan Hormazàbal Malarée, a cura di E. Carrasco Jiménez, Santiago (Chile), 2015, pp. 451-468.

 

L’elenco completo delle pubblicazioni è reperibile cliccando qui.