ISSN 2039-1676


ISSN 2039-1676


Alessandro Quattrocchi


Magistrato

Nato nel 1986, ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza nel luglio 2011 presso l’Università degli studi di Palermo con pieni voti, lode e menzione alla tesi e al curriculum studiorum, discutendo una tesi in diritto penale dal titolo “Profili e limiti penalistici del diritto di cronaca nell’ordinamento giuridico italiano a confronto con quello spagnolo”, relatore Prof. Vincenzo Militello.

Nel dicembre 2011 è vincitore di borsa di studio intitolata a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino bandita della Fondazione “Giovanni e Francesca Falcone”, nel cui ambito ha redatto la tesi di ricerca “I nuovi profili di contrasto alla mafia, tra associazionismo antiracket e consumo critico”, relatore Prof. Vincenzo Militello.

Consegue il diploma di specializzazione nelle professioni legali nel luglio 2013 discutendo una tesi in diritto penale intitolata “L’elemento soggettivo nell’abuso di ufficio”.

Nello stesso anno è vincitore nei concorsi pubblici, per titoli ed esami, per l’ammissione ai corsi di Dottorato di ricerca presso le Università degli studi di Messina, di Sassari e di Palermo.

Dal settembre 2014 è abilitato all’esercizio della professione di avvocato.

Nel giugno 2015 è Cultore della materia in Diritto Penale presso l’Università degli Studi di Messina, dove collabora attivamente alle attività di ricerca e di didattica della cattedra della Prof.ssa Lucia Risicato.

Nel febbraio 2017 consegue il titolo di Dottore di ricerca in “Scienze giuridiche”, curriculum “Tutela penale e garanzia della persona nel diritto interno, comparato, europeo e internazionale: profili sostanziali e processuali”, presso l’Università degli studi di Messina con il giudizio di ottimo, discutendo una tesi in diritto penale dal titolo “Il diritto della prevenzione e la tutela dei diritti fondamentali: dal contrasto alla criminalità organizzata verso la costituzione di un modello europeo di confisca”, relatrice Prof.ssa Lucia Risicato.

Nel 2017 è vincitore della IV edizione del “Premio Lamberti”, bandito dall’Associazione “Centro Studi Amato Lamberti”, per la migliore tesi di dottorato in tema di contrasto alla criminalità organizzata e, nel 2018, è vincitore del “Premio Ambrosoli”, bandito dal Comune di Milano, per la migliore tesi di dottorato sul tema dell’etica applicata all’attività economica.

Viene nominato Magistrato Ordinario con D.M. 3 febbraio 2017 e svolge il periodo di tirocinio presso il Tribunale di Palermo, nel corso del quale aderisce proficuamente alle attività di formazione anche di stampo internazionale prendendo parte alla Themis Competition 2017 nel settore della cooperazione giudiziaria in materia penale organizzata dall’European Judicial Training Network.

Attualmente esercita le funzioni di Giudice del settore penale presso il Tribunale di Agrigento quale giudice del dibattimento, monocratico e collegiale, giudice a latere della Corte di Assise, nonché giudice delle misure di prevenzione e del riesame avverso i provvedimenti cautelari reali.”

PUBBLICAZIONI

A. Quattrocchi, Lottizzazione abusiva e confisca urbanistica: la discussa compatibilità convenzionale davanti alla Grande Camera della Corte Edu, in Diritto penale e processo, n. 11 del 2018. 

A. Quattrocchi, La nuova causa di non punibilità della colpa medica nella giurisprudenza delle Sezioni Unite, in Diritto penale della globalizzazione, n. 3 del 2018. 

A. Quattrocchi, Lo statuto della pericolosità qualificata sotto la lente delle Sezioni Unite, in Diritto penale contemporaneo, n. 1 del 2018. 

A. Quattrocchi, Il captatore informatico al vaglio della giurisprudenza internazionale: dalle Specialist Chambers del Kosovo verso la tutela dei diritti fondamentali, in Diritto penale della globalizzazione, n. 3 del 2017.

A. Quattrocchi, La sproporzione dei beni nella confisca di prevenzione tra evasione fiscale e pericolosità sociale, in Giurisprudenza Italiana, n. 3 del 2015, pp. 710-718

A. Quattrocchi, La successione mediata di norme penali: l’impatto successorio delle novità normative in tema di colpa medica e di usura, in Diritto e Giurisprudenza commentata, n. 5 del 2014, ISBN 9788858203620

A. Quattrocchi, Specialità, equità e certezza nel concorso apparente di norme, in Diritto e Giurisprudenza commentata, n. 4 del 2014, ISBN 9788858203477

A. Quattrocchi, Inesigibilità, forza maggiore e crisi di liquidità finanziaria nei reati tributari, in Diritto e Giurisprudenza commentata, n. 3 del 2014, ISBN 9788858203255

A. Quattrocchi, La teoria del contatto sociale, con particolare riferimento alla responsabilità precontrattuale e alla mediazione tipica, in Diritto e Giurisprudenza commentata, n. 2 del 2014, ISBN 9788858203033

A. Quattrocchi, La natura giuridica delle Autorità Amministrative indipendenti, con particolare riferimento al potere di regolazione e ai poteri impliciti, in Diritto e Giurisprudenza commentata, n. 1 del 2014, ISBN 9788858202913

A. Quattrocchi, Il ruolo delle associazioni antiracket nel processo penale per i reati di mafia: da persone offese di creazione politica a parti civili, in StrumentiRes, n. 5 del 2013, ISSN 2279-6851

A. Quattrocchi, L’imputazione della responsabilità penale per colpa, con particolare riferimento alla responsabilità dell’esercente la professione sanitaria alla luce del c.d. “decreto Balduzzi”, in Diritto e Giurisprudenza commentata, n. 6 del 2013, ISBN 9788858202777

A. Quattrocchi, Autonomia delle parti e ius variandi, con particolare riferimento alle clausole sugli interessi ultra legali, gli interessi anatocistici e i contratti dei consumatori, in Diritto e giurisprudenza commentata, n. 5 del 2013, ISBN 9788858202524