ISSN 2039-1676

logo università Bocconi
logo università degli studi di Milano
con la collaborazione scientifica di

ISSN 2039-1676


20 apr - 21 apr 2018 |

Tra legislazione e giurisdizione: nuove prospettive del diritto penale

Venerdì 20 e sabato 21 aprile 2018 si terrà a Roma, presso l'Aula Calasso dell’Università Sapienza, il Convegno sul tema “Tra legislazione e giurisdizione: nuove prospettive del diritto penale, organizzato dal LAPEC - Giusto Processo, sezione di Roma, e dal Dottorato di ricerca in Diritto pubblico dell’Università di Roma Sapienza, con il patrocinio della Camera Penale di Roma.

L’incontro è ideato e strutturato su una serie di discussioni che possano contribuire ad illustrare l’attuale controverso rapporto tra legislazione e giurisdizione.

In questa prospettiva, il programma del Convegno è incentrato su sei sessioni in cui sono articolate le due giornate di studio.

Dopo i saluti di Cesare Pinelli (Coordinatore del Dottorato di ricerca in Diritto pubblico Università di Roma Sapienza), Valerio Spigarelli (Presidente nazionale LAPEC), Cesare Placanica (Presidente Camera Penale di Roma) e Cataldo Intrieri (Presidente LAPEC Roma), si inizierà a discutere in merito all’evoluzione del concetto di associazione mafiosa; coordinati da Valerio Spigarelli, interverranno Giuliano Dominici (Camera Penale di Roma), Piero Gaeta (Procura Generale Corte di Cassazione), Sandra Recchione (Corte di Cassazione) e Costantino Visconti (Università di Palermo).

Sul ruolo delle linee guida nel diritto penale (norme suppletive o buone prassi?), coordinati da Giacomo Fumu (Corte di Cassazione), interverranno Sergio Beltrani (Corte di Cassazione), Antonio Fiorella (Università di Roma Sapienza) e Marco Siragusa (Presidente LAPEC Trapani).

La prima sessione pomeridiana, dedicata a Intercettazioni e diritto (compresso?) di difesa: questioni di costituzionalità e (possibili?) prassi condivise e coordinata da Costantino De Robbio (Tribunale Penale di Roma), vedrà gli interventi di Giovanni D’Alessandro (Università telematica Niccolò Cusano di Roma), Franco Fiandanese (Corte di Cassazione), Giuseppe Pignatone (Procuratore della Repubblica di Roma) e Cesare Placanica (Presidente Camera Penale di Roma).

La seconda sessione di venerdì 20 verterà su “La giurisdizione tra riserva di legge, controlimiti e prevedibilità del giudizio. Scenari per il post Taricco” e sarà coordinata da Giovanni Canzio (Primo Presidente emerito Corte di Cassazione); interverranno Cristiano Cupelli (Università di Roma “Tor Vergata”), Paolo Ferrua (Università di Torino) e Nello Rossi (Avvocato Generale Corte di Cassazione, Comitato direttivo Scuola Superiore Magistratura).

La giornata di sabato 21 aprile sarà dedicata a tematiche di stretta attualità: dapprima, su “informazione e tutela del principio di non colpevolezza, diritto di difesa e whistleblowing”, coordinati da Cesare Pinelli (Università di Roma Sapienza), interverranno Renato Borzone (Unione Camere Penali Italiane), Filippo Dinacci (Università di Bergamo), Mattia Feltri (“La Stampa”) e Renato Finocchi Ghersi (Avvocato Generale Corte di Cassazione).

A seguire, su “Garantismo e giustizialismo: una questione aperta, con il coordinamento di Eugenio Albamonte (Presidente ANM), interverranno Giuseppe Cascini (Procuratore Aggiunto della Repubblica di Roma), Cataldo Intrieri (Foro di Roma), Marco Lillo (“Il Fatto Quotidiano”) ed Enrico Marzaduri (Università di Pisa).

 

L’accesso libero per docenti e studenti della Facoltà di Giurisprudenza, previa registrazione. Per iscrizioni: lapecroma2018@gmail.com

Il convegno è valido ai fini della formazione continua ai sensi dell’articolo 11 della L. 31 dicembre 2012 n. 247 e ai partecipanti saranno riconosciuti crediti formativi.

 

Per maggiori informazioni e dettagli consultare la locandina in allegato.

 

AGENDA