ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


11 set - 9 nov 2017 |

Ciclo di incontri "Victims and Corporations"

Si segnalano a tutti i potenziali interessati una serie di iniziative formative organizzate nell’ambito del progetto di ricerca-azione «Victims and Corporations. Implementation of Directive 2012/29/EU for victims of corporate crimes and corporate violence», finanziato dalla Commissione Europea e portato avanti dal Centro Studi “Federico Stella” sulla Giustizia penale e la Politica criminale dell’Università Cattolica di Milano, in collaborazione con il Max-Planck-Institut für ausländisches und internationales Strafrecht di Friburgo e con il Leuven Institut of Criminology. Il progetto mira a favorire la conoscenza e l’implementazione della Direttiva 2012/29/UE, che istituisce norme minime in materia di diritti, assistenza e protezione delle vittime di reato, in relazione alla specifica categoria delle vittime di corporate violence (ovvero di reati, commessi nell’ambito di attività lecite d’impresa, implicanti danni alla vita, alla salute e all’integrità psicofisica delle persone), e in particolare di reati concernenti l’ambiente e la sicurezza di prodotti alimentari, farmaceutici e medicali. L’obiettivo è quello di sensibilizzare tutte le categorie professionali coinvolte nel contatto con le vittime di questi reati – forze dell’ordine, magistrati, avvocati, servizi sociali, ma anche associazioni di consumatori o di vittime e uffici legali delle imprese – a un approccio adeguato e rispettoso alla persona offesa, fornendo loro strumenti, come linee guida e una formazione mirata (anche grazie alla collaborazione, tra gli altri, con la Scuola Superiore della Magistratura), per una effettiva ed efficace applicazione della Direttiva in questi delicatissimi ambiti, e una conseguente effettiva tutela delle vittime.

Nei mesi di settembre e ottobre 2017, si succederanno, in particolare, appositi momenti di formazione rivolti separatamente a:

assistenti sociali, psicologi e medici, personale dei servizi pubblici o privati di supporto alle vittime, membri di associazioni di vittime, mediatori penali e organizzazioni che offrono percorsi di giustizia riparativa (lunedì 11 settembre 2017, presso la sede milanese dell’Università Cattolica del Sacro Cuore);

operatori di polizia giudiziaria (giovedì 14 settembre 2017, presso la sede milanese dell’Università Cattolica del Sacro Cuore);

avvocati (venerdì 13 ottobre 2017, presso l’aula magna del Palazzo di Giustizia di Milano);

magistrati (25-25-27 ottobre 2017, presso la Scuola Superiore della Magistratura a Scandicci).

Il calendario completo degli eventi, unitamente ai programmi dettagliati degli stessi e a tutte le informazioni circa le modalità di iscrizione è disponibile sul sito internet del Progetto, alla sezione http://www.victimsandcorporations.eu/training-activities-italy/.

Gli operatori interessati troveranno inoltre via via a loro disposizione sullo stesso sito internet, nella sezione dedicata alle pubblicazioni (http://www.victimsandcorporations.eu/publications/) anche una serie di linee guida nazionali per:

polizia giudiziaria, Procure della Repubblica e magistrati giudicanti

avvocati

servizi sociali, organizzazioni che offrono assistenza alle vittime e centri di giustizia riparativa

oltre alle Linee guida per la valutazione individuale dei bisogni delle vittime di corporate crime, di interesse generale.

Nei mesi successivi è inoltre prevista la predisposizione di apposite linee guida e di un momento formativo per dirigenti e componenti di uffici legali e di controllo delle imprese.

Maggiori informazioni sul progetto, sulle sue attività e pubblicaioni sono disponibili sul sito www.victimsandcorporations.eu

 

AGENDA