ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


17 maggio 2017 |

La prescrizione che verrà

Osservazioni sull’art. 1, co. 10-15, del d.d.l. n. 2067 (c.d. riforma del sistema penale)

Il presente contributo è stato sottoposto in forma anonima, con esito favorevole, alla valutazione di un revisore esperto.

 

Abstract. Il nostro legislatore si appresta a varare un’ampia riforma del codice penale e del codice di procedura penale che, per la parte di diritto sostanziale, interviene, tra l’altro, sulla disciplina della prescrizione. Le linee di fondo del controverso istituto della prescrizione, tuttavia, non risultano toccate dalla riforma, la quale, anzi, pur in presenza di “ritocchi” apprezzabili, pare inserire nuovi fattori di complessità e incoerenza.

 

SOMMARIO: 1. Premessa. La prescrizione tra Scilla e Cariddi. – 2. Le modifiche previste: uno sguardo d’insieme. – 3. Uno sguardo più in dettaglio alla maturazione posticipata della prescrizione. – 4. La riforma mancata. – 5. Il “sapore” del tempo cambia! – Allegato: tabella per il confronto del testo degli artt. 158-161 c.p. (versione attuale e possibile versione futura).