ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


30 gennaio 2017 |

Postilla ad uno scritto in tema di ne bis in idem

In uno scritto sul rapporto tra ‘fatto’ e ne bis in idem sottolineavo, alla luce della pendenza di questioni di legittimità costituzionale e di pregiudizialità eurounitaria, che il quadro interpretativo si potesse prestare ad un nuovo approccio tale da ampliare l'operatività del divieto sia sul versante penale-amministrativo, che in relazione alla individuazione dei criteri da applicare in caso di concorso formale, presumendo che il parametro fondante fosse l'identità del fatto così come delineato dalle pronunce delle Corti europee.

Le aspettative non hanno trovato piena conferma o, quanto meno, le risposte giurisprudenziali non si sono rivelate determinanti nell'immediato. Per quanto concerne il primo aspetto...

 

Per prosegure nella lettura del contributo, clicca in alto su "visualizza allegato".