ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


17 febbraio 2016 |

I reati concorsuali nel sistema giuridico statunitense

Spunti comparativi per una revisione interpretativa dei reati fallimentari

Il contributo è pubblicato nel n. 1/2016 della nostra Rivista trimestrale. Clicca qui per accedervi.

 

Abstract. È opinione condivisa che il sistema delle procedure concorsuali italiano, attraverso le riforme succedutesi negli ultimi anni, guardi agli Stati Uniti quale modello, quantomeno ideale, di riferimento. Si è, dunque, deciso di indagare il microcosmo penale-fallimentare statunitense, evidenziandone similitudini e divergenze rispetto al paradigma nazionale, al fine di cogliere eventuali spunti che possano condurre a una revisione interpretativa delle fattispecie di bancarotta, immutate (e forse immutabili) all'interno di un contesto in continua evoluzione. 

 

 

SOMMARIO: 1. Le ragioni di una comparazione per certi versi inedita. - 2. Premessa metodologica all'analisi comparata. - 3. Brevi cenni sul sistema delle procedure concorsuali federali statunitensi. - 4. Le fattispecie incriminatrici: una panoramica. - 5. Le singole fattispecie incriminatrici: 18 U.S.C. § 152. - 6. § 152 (1) Concealment of assets. - 7. § 152(7) Transfer and Concealment of assets in contemplation of a bankruptcy. - 8. Le fattispecie "dichiarative" ai sensi del § 152(2)(3). - 9. Le altre fattispecie disciplinate dal § 152. - 10. Le singole fattispecie incriminatrici: 18 U.S.C. § 157. - 11. Le singole fattispecie incriminatrici: 18 U.S.C. 1519 (Sarbanes-Oxley Act). - 12. Una riflessione sull'effettività della tutela penale del sistema fallimentare. - 13. Brevi spunti per una riflessione sul sistema nazionale.