ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


9 ottobre 2014 |

Dove eravamo rimasti? La riforma dei delitti di corruzione al vaglio delle organizzazioni internazionali

Le valutazioni in materia nei rapporti del GRECO e del WGB

Per consultare il Rapporto del GRECO, clicca qui.

Per consultare il Rapporto del WGB, clicca qui.

Abstract. Come giudicano le organizzazioni internazionali la recente riforma dei delitti di corruzione? In questo breve contributo si sintetizzano le valutazioni espresse nella scorsa primavera dal WGB (Working Group on Bribery) e dal GRECO (Groupe d'Etats contre la Corruption) sulle principali novità in materia introdotte dalla l. 190/2012, verificando in particolare se il legislatore italiano abbia o meno ottemperato agli obblighi internazionali, così come esplicitati nelle varie raccomandazioni elaborate dalle stesse organizzazioni internazionali fino a pochi mesi prima dell'entrata in vigore della riforma. I rapporti si concentrano soprattutto sulla modifica del delitto di concussione, sulla corruzione nel settore privato, sul traffico d'influenze illecite, sulla portata internazionale delle norme incriminatrici della corruzione, sulle sanzioni e sulla prescrizione.

SOMMARIO: 1. Introduzione. - 2. La concussione e l'induzione indebita a dare o promettere utilità. - 3. La corruzione nel settore privato. - 4. Il traffico di influenze illecite. - 5. La portata internazionale delle norme incriminatrici della corruzione. ­- 6. Le sanzioni. - 7. La prescrizione. - 8. Altre valutazioni.