ISSN 2039-1676

logo università degli studi di Milano


8 maggio 2013 |

Reati di bancarotta e ruolo della sentenza dichiarativa del fallimento: la Suprema Corte avvia una revisione critica delle posizioni tradizionali?

Commento a Cass. Pen., Sez. V, 24 settembre 2012 (dep. 6 dicembre 2012), n. 47502, Pres. Zecca, Rel. Demarchi Albengo

Il presente contributo è ora pubblicato anche nel n. 3/2013 della nostra Rivista trimestrale. Clicca qui per accedervi.

 

SOMMARIO: 1. Una sentenza "coraggiosamente responsabile". - 2. Il ruolo della sentenza dichiarativa di fallimento nei reati di bancarotta: storia di una divergenza interpretativa senza fine. - 2.1 La sentenza dichiarativa di fallimento come elemento costitutivo del reato. - 2.2. La sentenza dichiarativa di fallimento come condizione obiettiva di punibilità. - 3. La sentenza sulla vicenda del Ravenna Calcio: una rondine che non farà primavera.

 

Per leggere la sentenza annotata e la scheda di presentazione di F. Viganò, Una sentenza controcorrente della Cassazione in materia di bancarotta fraudolenta: necessaria la prova del nesso causale e del dolo tra condotta e dichiarazione di fallimento, in questa Rivista, 14 gennaio 2013, clicca qui.

Per leggere la nota a sentenza, clicca sotto su "Download documento".